Diavolo di un commento

Sono note di commento alle partite dei nostri ragazzi senza alcuna presunzione giornalistica.Un semplice far sentire il parere di noi tifosi del MC Dalmine.Graditi i contributi di altri MC

17/01/2022-Milan-Spezia 1-2–22^ giornata

(Leao,Agudero(SP),Gyasi(SP))
Un pomeriggio (o serata,fate voi) di ordinaria follia(calcistica).Horror servito da un arbitro palesamente incapace di essere tale.Arbitro che aveva già nel primo tempo fatto intuire quanto fosse incompetente nell’azione del rigore(evidentissimo) da lui negato e poi dato dal VAR.Che poi Theo l’abbia sbagliato è un’altra storia.Ci sono stati letteralmente rubati 3 punti che ci auguriamo non risultino determinanti per un posto Champions.Queste incapacità rischiano di falsare il campionato e danneggiare pesantemente (sportivamente ed economicamente)le società che le subiscono.Che poi l’AIA pare si sia scusata con il Milan a noi interessa poco.Invece di mandare le scuse stiano più attenti a dare un fishcietto a chi non lo sa usare a proposito. Siamo curiosi di vedere i provvedimenti che i soloni dell’AIA prenderanno contro questo sig.Serra.Finirà,come al solito,a tarallucci e vino?.Probabile.Una giornata o due al massimo di esclusione e via può ritornare a fare danni.Si accettano scommesse al proposito.Purtroppo le ingiustizie arbitrali le abbiamo subite anche in Champions e tali da portaci all’eliminazione.
Evidentemente una stagione che non ci vede fortunati coi signori col fischietto.Parlare della partita dopo quello che è successo non è facile per non dire inutile.Abbiamo pagato l’incapacità di chiudere la partita.Difficoltà che ci capita spesso.Invece di spingere con volontà per cercare il secondo goal tendiamo a rallentare e dare all’avversario la possibilità di riprendersi.
Il City di Pep Guardiola insegna a non accontentarsi mai.Se poi in questa partita facciamo una caterva di tiri che finiscono fuori di pochissimo o il portiere fa miracoli(come capita a tanti quando vengono a San Siro) è la frittata è servita.Non dimentichiamo,comunque,che eravamo
contati causa le tante assenze e questo incide anche nella tenuta atletica oltre che nella qualità.Pioli,a differenza di vari allenatori di nostra conoscenza che si sarebbero messi a urlare o saltare per il campo,ha mantenuto la calma nel comportamento e nei commenti.
Ha riconosciuto che ci sono state anche nostre mancanze oltre,logicamente, al furto arbitrale. Ha detto anche che i prossimi incontri con Rubentus ed Inter devono darci lo stimolo per ripartire con la giusta volontà e grinta per far bene.Parole condivisibili da parte nostra.Per quanto risulta i singoli mi limito a dire che Leao sta dimostrando le sue capacità importanti ed al momento è quello determinate per la squadra per realizzare goal.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO

13/01/2022-Milan-Genoa 3-1–ottavi Coppa Italia

(Ostigard(G),Giroud,Leao,Saelemaekers)
Sheva e i suoi ragazzi ci hanno fatto penare la qualificazione.Dopo Venezia sinceramente ci aspettavamo una partita alquanto tranquilla,ma ancora una volta il calcio ci insegna che partite facili non esistono.Da una parte noi che non siamo entrati in campo con la testa e loro che si sono dimostrati più convinti ed hanno fatto la loro partita,dimostrando una discreta figura di squadra non meritevole dell’attuale posizione difficile in classifica.Abbiamo giocato i primi cinque minuti del primo tempo con un’incursione di D.Maldini e una traversa di Krunic.Po il buio.Squadra molle,senza idee,gioco lasciato ai rossoblu.Subito il solito goal su corner non abbiamo mostrato alcuna reazione.Portire genoano inoperoso.A noi tifosi è subentrata una certa preoccupazione nel non vedere alcun prodromo di cambio nell’atteggiamento.Gli innesti del secondo tempo fortunatamente hanno cambiato le cose.In particolare l’entrata di Leao è stata la miccia che ci ha portato alla vittoria. Il ragazzo sta mostrando il suo valore devastante sulla fascia che può creare in ogni discesa una possibilità di goal.Abbiamo,comunque,dovuto aspettare la chirurgica capocciata di Giroud(cross tagliato di Theo) per tirare un sospiro di sollievo che almeno ci evitava una sconfitta inaspettata.I supplementari ci hanno visto più vogliosi di giocare,abbiamo aumentato il ritmo e ci ha penasato Leao a portarci sulla via della vittoria.Tiro voluto o cross sbagliato?.Personalmemte sono propenso per la seconda versione,ma poco importa.Ci ha liberati da una situazione poco piacevole ed è quello che conta.Ci ha ricordato proprio un goal simile di Sheva in un lontano Milan-Rubentus 1-1 con un tiro cross finito in rete,ma mai abbiamo saputo se voluto o no.E Saelemaekers,poi,ci ha risparmiato il patema degli ultimi minuti col 3-1.Tutto è bene quel che finisce bene,si dice.Tuttavia questo sta a dimostrare che niente va preso sottogamba,perchè le sorprese sono dietro l’angolo.Archiviamo il tutto e mente allo Spezia.La lezione di stasera vale anche per la gara di lunedi.Concentrazione e voglia di fare la gara sin dall’inizio.Quanto ai singoli diciamo che a Giroud quando gli vengono dati palloni giocabile si fa valere.Bene la coppia Kalulu-Gabbia.Buon impatto da parte di Bakayoko.Di Leao già detto.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO

06/01/2022-MIlan-Roma 3-1–20^ giornata

(Giroud(r),Messias,Abraham(R),Leao)
Considerando che avevamo la squadra all’osso tra Covid,infortuni,Coppa d’Africa questa è una vittoria di grande spessore merito di un gruppo che ha risposto magnificamente ad una situazione critica.La vigilia con tutta sincerità non ci vedeva favoriti e la preoccupazione è aumentata nel sapere della coppia centrale difensiva costituita da Gabbia-Kalulu soprattutto nel ricordo degli errori e orrori di Gabbia in quel di Firenze.Invece,e con nostro piacere,hanno fatto una gara di tutta sicurezza.I ragazzi hanno iniziato con buon ritmo,hanno trovato il doppio vantaggio e per oltre mezz’ora hanno controllato il gioco con un Tonali sempre più padrone delle chiavi del nostro centrocampo.Purtroppo sul solito corner e solita fajolada ci siamo ritrovato sul 2-1 e questo ci ha messi in uno stato di ansia e dato coraggio a loro.Infatti la ripresa li ha visti più convinti nell’attaccare e per un pò abbiamo fatto fatica ad uscire per ripartire.Ci siamo ripresi,comunque,ed abbiamo avuto la sfortuna con Diaz e Florenzi di colpire i legni,strozzando in gola l’urlo di gioia.Devo confessare che ho considerato questi episodi un segno di un vicino pareggio giallorosso e non sono mancati riti propiziatori per allontanare la negatività.Riti che hanno avuto il loro effetto.Un Leao entrato in gran spolvero e con l’aiuto di quel volpone di Ibra si è involato per il 3-1 che ci ha tranquillizzati.Il volpone Ibra,però,ha mancato il rigore del 4-1.Lo perdoniamo,perchè fortunatamente non era decisivo,ma diciamo che sarà meglio i rigori farli titare da qualche altro in mancanza di Kessiè o di Giroud in seconda battuta.In sostanza una vittoria importante per i 3 punti e per la consapevolezza di avere una squadra costituita da un gruppo compatto.Tonali e Maignan sugli scudi.Di Tonali abbiamo detto e da lui ci aspettiamo ancora un ulteriore salto di consacrazione ad elemento determinante del nostro gioco come lo fu Pirlo.Maignan è stato autore di almeno 3 interventi importanti a conferma della validità dell’acquisto che non ci fa rimpiangere il Dollarumma.Bene anche Florenzi,motorino della fascia destra,Messias autore freddo del secondo goal e vivace nella ripresa con belle incursioni,e Giroud che si è mosso per creare spazi,ha segnato il rigore dell’1-0 e propiziato il 2-0.Leao merita una citazione a parte:entrato nella ripresa ha portato scompiglio nelle file romane,fatto un goal di prepotenza e velocità,procurato il secondo rigore.Se fa della continuità una sua caratteristica vedremo cose belle per noi.

Infine due considerazioni:1) ATS (o ASL se si vuole):decisoni di dare o meno l’ok a giocare senza una minima traccia di uniformità.Semplicemente assurdo.Luca Serafini in suo post su facebook faceva notare quanto segue:Bologna-Inter 11 positivi non si gioca,Atalanta-Inter 8 positivi non si gioca,Milan-Roma 8 positivi si gioca,Spezia-Verona 12 positivi si gioca.Ogni commento è inutile 2)Mou:l’ex number one ha dichiarato che mai allenerebbe Lazio o Milan:ringraziamo vivamente gli dei del calcio che meriterebbero per questo vagonate di ceri.

Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI (ma non dimentichiamo MAIGNAN)

22/12/2021-Empoli-Milan 2-4–19^ giornata

(Kessiè,Bajrami(E),Kessiè,Florenzi,T.Hernadez,Pinamonti(r,E))
Siamo,finalmente,tornati alla vittoria.Ci voleva dopo un periodo non esaltante anche per via degli infortuni e di certe decisoni arbitri-VAR allucinanti.Abbiamo fatto una gara operaia, aspettando l’avversario che ci ha subito attaccati con fare pimpante.Ci siamo affidati a ripartenze per colpire ed abbiamo trovato anche un cannoniere in Kessiè schierato nell’insolito ruolo di trequartista.Kessiè utile alla causa come nei tempi migliori.Il pareggio dell’Empoli con una rasoiata di Bajarami che,come capita spesso ai nostri avversari,azzecca il tiro della domenica ci ha riportato ad uno stato di pessimismo.Fortunatamente il novello bomber Kessiè ha rimesso le cose a posto.La ripresa ci ha visti più decisi all’attacco ed abbiamo straripato.
Una vittoria meritata senza rubare nulla.Era importante chiudere l’anno positivamente per dare serenità all’ambiente(squadra,società e noi tifosi) e pensare alla ripresa con fiducia e ritrovare la sicurezza ed il bel gioco espresso in quasi tutto girone d’andata.Sarà determinante recuperare gente come Calabria (Kalulu,comunque,ha fatto bene),Leao,Rebic.Preoccupa,invece,l’assenza di Kessiè,Bennacer e Ballo-Tourè per la Coppa d’Africa col il centrocampo di fatto dimezzato. Bakayko al momento non da garanzie di rendimento soddisfacente.Anche in attacco le cose non brillano.Fermo restando che il recupero di Leao e Rebic è “come l’acqua nel deserto” direbbe Pellegatti,ci rimane Giroud visto che Ibra non dimostra di poter darci un apporto continuo causa frequenti acciacchi legati anche alla non giovanissima età.Lo stesso Giroud non sembra poter assicurare una presenza costante.Rimane il mistero Pellegri anche lui in fase recupero di cui non abbiamo ancora capito cosa possa darci in termini di apporto.
Quindi problemi da affrontare ce ne sono e la società,secondo quanto si sa da giornali,tv e web,si sta muovendo anche se la campagna invernale non è facile.
Tornando alla partita da premiare la gara di Saelaemekers che ha dato vivacità alla manovra e presente anche in fase difensiva e nel recuperare palloni.Bene,come detto,Kessiè e Tonali che si conferma punto di riferimento del nostro centrocampo.
Concludo facendo a nome del Milan Club Dalmine gli auguri di Buone Feste e Felice Anno Nuovo a tutti i tifosi milanisti.
Alla prossima e come sempre..forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:SAELAEMEKERS

Auguri a tutti!!
image-2327

Auguri a tutti!!

19/12/2021-MIlan-Napoli 0-1–18^ giornata

(Elmas)
Derubati di un punto.Un furto esemplare perpetrato da un VAR e arbitro evidentemente impreparati.Un VAR che si sta dimostrando in parecchie occasioni non all’altezza,condizionando risultati.Anche l’ex arbitro Casarin in un intervento radiofonico ha parlato di errore clamoroso con invenzione di regole nuove per l’interpretazione del fuorigioco di Giroud che deve essere
considerato a tutti gli effetti non influente in quanto a terra e senza ostacolare nessuno.Chiarito il pensiero sul clamoroso errore VAR veniamo alla prestazione Milan.Partita deludente,disputata senza nerbo,con latitanza del gioco,sperando solo in qualche spunto personale.Siamo partiti molli e poco concentrati.Ci siamo fatti schiacciare,facendoci sorprendere nel solito errore difensivo su un calcio d’angolo.Non c’è stata una reazione valida e il pallino è rimasto nelle mani dei napoletani.Poi,come capita in momenti come questi,la sfortuna si accanisce e una testata di Ibra e un tiro di Florenzi vanno fuori di pochissimo.Li avessero fatti loro entravano di
sicuro.Qualcosa di meglio nella ripresa,ma manovra sempre confusa.Purtroppo le assenze di Rebic e Leao ci tolgono capacità offensive importanti.Poco l’apporto dato da Diaz a creare situazioni pericolose e questo si verifica già da qualche partita.Ibra da solo non può reggere il peso dell’attacco,non avendo la mobilità necessaria,pur risultando il più combattivo in area a tentare qualche conclusione o creare spazi per i compagni.La squadra è apparsa stanca più mentalmente che fisicamente.Anche Tonali non è apparso particolarmente lucido,coinvolto nella negatività dei compagni.L’ingresso di Saelaemekers ha dato della vivacità al gioco:sarebbe stato opportuno farlo entrare prima.Salviamo Florenzi e Tomori.Florenzi è stato valido sia in fase difensiva che in tentativi di spinta sulla fascia.Tomori ha confermato quanto di positivo sappiamo di lui.Non abbiamo tempo di piangerci addosso e già l’Empoli ci aspetta per chiudere l’anno calcistico.Un Empoli dato in forma e che,viste le nostre condizioni,sarà un avversario duro da affrontare.Sembra che non recuperiamo nessuno per cui dobbiamo arrangiarci con quelli che abbiamo.Bisogna,però,cambiare atteggiamento.Entrare con carica agonistica dal primo secondo,con tanta attenzione a non fare errori,mantenendo la giusta lucidità.E,a completamento,stringere i denti.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:FLORENZI

07/12/2021-Milan-Liverpool 1-2–6^ g. fase gironi

(Tomori,Salah(L),Origi(L))
Purtroppo il pronostico che ci vedeva perdenti si è compiuto.Diciamo subito,per mettere le cose in chiaro,che loro sono stati superiori e teniamo conto che tanti titolari erano assenti.Altro livello in questo momento a dimostrazione che la Premier in termini di gioco,velocità negli scambi,fisicità e grinta sono decisamente avanti rispetto alla nostra serie A.Lo dimostra l’appeal che ha a livello mondiale e le differenze di incassi in termini di contratti tv.Ma torniamo alla nostra partita.Ci siamo illusi col goal di Tomori venuto su un corner ottenuto praticamente alla nostra prima incursione in partita e si parla di 29° minuto.Poi loro hanno ripreso a macinare gioco e le cose sono cambiate.Abbiamo fatto degli errori anche ingenui e loro non hanno perdonato.A livello europeo non si possono avere distrazioni,perchè le paghi.Siamo entrati alquanto timorosi e la loro forza ci ha costretti dall’inizio a difenderci ed incapaci di costruire
ripartenze.Assenze di gente come Giroud e Leao non permettono di avere qualche degna possibiltà offensiva.Ibra da solo non può risolvere ogni volta la partita anche perchè di palloni giocabili non ne ha visti tanti.Abbiamo avuto un sussulto d’orgoglio negli ultimi 20 minuti nel tentativo di pareggiare.Tentativi confusi.L’occasione buona l’abbiamo avuta con Kessiè,ma l’ha sciupata Kessiè che non attraversa un buon momento probabilmente condizionato anche dal rinnovo che non arriva e che non arriverà a quanto pare.Lo stesso Theo Hernandez non è fisicamente a posto e le sue sgroppate ci mancano da un pò di partite.Parlando dei singoli
devo sottolineare che Krunic merita un elogio per l’impegno particolare offerto non solo stasera,ma da parecchie partite.Impegnato in vari ruoli si è sempre dato da fare e ce la mette tutta.Bene Tomori anche se la sua prova è macchiata dal grossolano errore che ha dato il 2-1 agli inglesi.La nostra corsa in Champions finisce qui.Siamo capitati in un girone difficile
e siamo stati derubati vistosamente.Considerimao il tutto una buona esperienza per i nostri giovani.Da certo punto di vista è un bene evitare la retrocessione in Europa League.Al momento non siamo adeguatamente attrezzati per affrontare con la dovuta forza Campionato e Coppe
europee.Concencentrimoci allora sul campionato,sperando di recuperare in fretta gli infortunati. Importante che i ragazzi ritrovino immediatamente già dalla prossima con l’Udinese entusiasmo,grinta e voglia di vincere.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KRUNIC

01/12/2021-Genoa-Milan 0-3–15^ giornata

(Ibra,Messias(2))
Si torna alla vittoria e si riprende a far punti.Vittoria mai messa in discussione contro un Genoa di poca constistenza.Il nostro indimenticabile Sheva avrà parecchio da lavorare insieme a Tassotti,altro totem dei tempi dei grandi successi.Ha aperto le danze una rasoiata su punizione di Ibra,fotocopia di Roma,e poi il sempre più sorprendente Messias l’ha messa in cassaforte con altri due di buona fattura.Abbiamo avuto solo un rallentamento nella parte centrale del primo tempo e dato al Genoa qualche possibilità di attaccarci.Tuttavia non dobbiamo dimenticare che Maignan nel secondo tempo ha effettuato due magnifici interventi per mandare in angolo due pericolosi palloni.In sostanza abbiamo controllato la partita e fortunatamente non ci sono stati errori da parte nostra come successo con Fiorentina e Sassuolo.La sfortuna,peò, non ha voluto dimenticarsi di noi e così ci tocca registrare un serio infortunio di Kjaer dopo poco più di 10 minuti dall’inizio.Non sappiamo la tempistica del recupero,che si prospetta lungo,ma questo complica le cose specie alla vigilia dell’incontro delicato col Liverpool.Lo ha sostituito Gabbia che a differenza di Firenze si è ben comportato,entrando con maggior sicurezza.Ha fatto bene Pioli,comunque,a sostituirlo visto il pericolo di un secondo giallo.Ci voleva anche che rimanessimo in dieci. Tutti i nostri meritano ampiamente la sufficienza,ma logicamente dobbiamo premiare Messias autore oltre che di due goal determinanti anche di una partita giudiziosa e sempre al servizio della squadra senza perdersi in inutili fronzoli.Di Ibra inutile aggiungere altro che non si sia già detto.Speriamo solo che riesca a reggere il peso dell’attacco in attesa che rientri Giroud e che Leao si riprenda già dalla prossima partita.Pellegri è entrato nella parte finale, ma non ha avuto particolari occasioni per mettersi in mostra ed è difficile capire se il ragazzo possa aiutarci.Si conferma, invece,Tonali che sta diventando il vero riferimento del centrocampo ed è imprescindibile.Una citazione la merita anche Kalulu sia nel gioco sulla fascia che come centrale di difesa nel secondo tempo.Sabato ci visita la Salernitana.Vietato sottovalutare.La concentrazione deve essere massima come dovrebbe essere sempre.Al Liverpool ci penseremo dopo.Da segnalare la folta presenza di tifosi rossoneri in quel di Genova:conferma del ritrovato entusiasmo.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:MESSIAS

28/11/2021-Milan-Sassuolo 1-3–14^ giornata

(Romagnoli,Scamacca(S),Kjaer(aut.),Berardi(S))
Altra brutta sconfitta.Peggiore di quella di Firenze:frutto non solo di tre palle perse dai nostri in zona nevralgica (Bakayoko,Bannacer,Kessiè),ma di un netto dominio dei nero-verdi.Abbiamo iniziato bene con buon ritmo e trovato il goal e ci siamo illusi che la gara poteva regalarci un pomeriggio tranquillo.Ci siamo,però,dimenticati che il Sassuolo a San Siro è ormai un vero tabù e le cose,infatti,sono cambiate subito dopo.Prima Scamacca si inventa il tiro della domenica (come capita spesso ai nostri avversari a San Siro) e poi una “fajolada” nella nostra area si conclude con un’autorete dell’incolpevole Kjaer.Diciamo che dopo l’1-1 noi siamo vistosamente calati sia fisicamente che mentalmente.Abbiamo sperato in una svolta nel secondo
tempo,ma abbiamo visto solo tentativi personali con la squadra che non girava.Poco movimento,errori anche in situazioni semplici,imprecisioni nelle conclusioni.Al contrario loro giravano alla perfezione e ogni ripartenza era un pericolo ed infatti hanno fatto il terzo.Per completare il pomeriggio orribile Romagnoli si fa espellere,giustamente,per evitare che Berardi(altro che quando vede noi si trasforma in Pelè) se ne andasse a fare il quarto. Probabilmente abbiamo pagato lo sforzo notevole richiesto dalla partita di mercoledi con l’Atletico e in questo momento non abbiamo molte alternative da mettere in campo.Ibra non può sempre metterci una pezza.La magnifica vittoria di Madrid ci aveva fatto sperare di continuare il trend positivo anche in campionato,ma la macchina si è inceppata.Lecchiamoci le ferite e pensiamo a riprenderci.Il recupero di Tomori è una buona notizia per la stabilità della difesa,ma preoccupa non avere molte alternative in attacco dove Ibra non può sostenere tante gare ogni tre giorni,Leao non è nel suo miglior momento e Rebic e Giroud sembrano non arruarobili prima di fine anno.Forse è il momento di rischiare a buttare nella mischia i giovane Pellegri già oggi messo in campo nel finale come estrema scelta.Quanto al centrocampo sarà opportuno avere Tonali come punto fisso,essendo al momento quello più in forma ed in grado di dare un’impostazione al gioco.Non disperiamo,comunque, e prepariamoci ad affrontare il Genoa del nostro grande e indimenticabile idolo Sheva con rinnovata carica e convinzione.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER

24/11/2021-A.Madrid-Milan 0-1–5^ g. fase gironi

(Messias)
A volte avvengono i miracoli e stasera in quel di Madrid ne è avvenuto uno,calcisticamente parlando.I pronostici ci erano contro e anche tra noi tifosi le speranze di una vittoria erano obiettivamente scarse.I ragazzi,invece,hanno sovvertito tutto e portato a casa una
vittoria meritatissima contro un Atletico zeppo di provocatori,picchiatori e simulatori a specchio del loro allenatore.Una vittoria  figlia della determinazione di voler far bene e di una grinta che ha sorpreso chi della grinta fa la principale arma.Abbiamo tenuto praticamente il pallino quasi sempre nelle nostre mani,imponendo anche un ritmo alto alla partita.Nel primo tempo
ci sono mancate le conclusioni col solito male degli ultimi 16 metri.Meglio nella ripresa con vari tentativi di tiri in porta.la buona tenuta atletica ci ha permesso di tenere in maniera eccellente fino alla fine e quando non ci speravamo più una pennellata di Kessiè e un Messias ben pizzato a dare una capocciata al pallone ci hanno regalato la vittoria.Vittoria che,purtroppo,
aumenta il rammarico per i punti rubati a causa di ignobili arbitraggi che accusiamo solo di incapacità per non entrare in polemiche da bar.Ma come diceva un certo signore ” a pensar male si fa peccato,ma spesso si azzecca”.Chiudiamola qui.Ci rimane la partita con il Liverpool.Anche in questo caso la forza della squadra inglese,al momento tra le più in forma dello scenario europeo,non ci lascia troppe speranze.I ragazzi,però,hanno dimostrato stasera che con la volontà ed una buona forma si possono sovvertire i pronostici negativi.Crediamoci sino alla fine e confermiamo quanto visto stasera e cioè che con giusto atteggiamento e senza ostacoli imprevisti(ed esterni) possiamo ben figurare anche in Europa.Facciamo tesoro di questa esperienza.I ragazzi sono meritano tutti qualcosa di più della semplice sufficienza.Da citare,comunque,la vivacità di B.Diaz e la solita prova maiuscola di Kjaer sempre più gigante della difesa.Adesso,però,non dobbiamo trastullarci troppo nell’ebbrezza di questa vittoria e rimettiamo la testa nel campionato.Dobbiamo cancellare il passo falso di Firenze nato da errori e circostanze negative e pensiamo al Sassuolo.Sassuolo che a San Siro ci ha dato sempre fastidio.Speriamo di recuperare qualche infortunato e ritrovare un riposato Leao.Si parla di un ritorno quasi miracoloso di Maignan,ma stasera Tatarusanu si è riscattato ed ha mostrato sicurezza.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER

07/11/2021-Milan-Inter 1-1–12^ giornata

(Calha(I),DeVrij(aut.))
Alla fin della fiera quello che conta è aver tenuto i bauscia a -7.Potevamo farla nostra la partita negli ultimi 15 minuti con un assalto fantastico e un palo traditore,ma abbiamo anche rischiato alcune volte di subire il secondo goal enon dimentichiamo il salvataggio di Ballo-Tourè sulla linea nel primo tempo.In sostanza un risultato giusto.Partita intensa da ambo le parti con un ritmo inusuale per il campionato italiano e degno della Premier inglese.L’arbitro ci ha messo del suo(e tanto) per rovinarla.Il primo rigore,che poi ci ha condizionati,è una cosa assurda e neanche l’intervento del VAR ha cambiato le cose.Non sono accettabili simili arbitraggi. Arbitro,poi,che non ha esitato a darne un secondo discutibile,ma meno scandaloso.Per fortuna un grande Tatarusanu ha messo le sue manoni e strozzato in gola la gioia ai bauscia.La nostra reazione allo svantaggio è stata immediata e l’aver trovato subito il pareggio è stato determinante  per evitare complicazioni.Nella ripresa sono entrati meglio loro e abbiamo dovuto tirare i proverbiali artigli per arginarli.Una serie lunga di corner ci ha tenuti col fiato sospeso.Poi la svolta anche per merito degli innesti di Rebic ,Saelemakers ,Bennacer, Kalulu.Abbiamo dimostrato di aver ancora tanto fiato in corpo e una gran voglia di vincere.Un Milan che ha confermato di essere la squadra solida e aggressiva delle precedenti giornate
e questo ci fa ben sperare.Lo spirito della squadra è ben rappresentato da un Tonali in forma smagliante e meritevole della convocazione in nazionale.Sulla fascia destra Pioli si è affidato a B.Diaz che ha avuto buoni spunti,ma ha anche dato l’impressione che non è il suo posto migliore in campo.Il recupero di Florenzi ci potrà dare una soluzione valida per far fiatare SaelemaKers.Rebic è rientrato bene e dato una vera scossa ai nostri attacchi e permetterà anche a Leao di recuperare forze.Non troppo bene Ballo-Tourè in confusione dopo il rigore procurato,ma meritevole,come detto,di un salvataggio sulla linea.Molto meglio Kalulu.
Possiamo dire di essere cautamente soddisfatti.La sosta ci permetterà di recuperare qualche infortunato e affrontare nel migliore dei modi le partite sino fine anno.Un plauso ai tifosi rossoneri allo stadio e alla curva che ha giustamente ricordato quanto di importante hanno fatto(e stanno facendo) medici,infermieri,personale vario impegnati nella lotta al coronavius.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI (..e un grosso grazie a TATARUSANU!!)
Nota per Calhanoglu:per quello che ha fatto vedere possiamo tranquillamente dire che non ci manca