News

09/01/2022-Venezia-Milan 0-3–21^ giornata

(Ibra,Theo,Theo(r))
Vittoria tutto sommmato tranquilla.Tuttavia a darci il timbro della tranquillità è stato il 2-0 di un favoloso Theo Hernandez che ha smorzato ogni possibile velleità dei veneziani.Dopo l’1-0 fulmine,grazie a uno scatenato Leao,abbiamo decisamente dominato per oltre
20 minuti,sfiorando spesao il goal,ma senza metterci la giusta cattiveria ed il Venezia ha tentato di abbozzare qualche pericolo.Si sa come vanno le cose:basta un  errore, un rimpallo, un’incertezza e ti ritrovi col pareggio.Bisogna dire che,comunque,i loro tentativi di attacco sono stati controllati senza particolari patemi d’animo e la confermata coppia centrale Kalulu-Gabbia si è ben comportata.Il 3-0 ha chiuso i giochi.Doveroso sottolineare lo spirito della squadra che è non ha sottovalutato l’avversario e ha attacato dall’inizio con la giusta grinta.Il centrocampo ha visto un Bakayoko efficace,e senza falli da cartellino,in appoggio ad un sempre illuminante Tonali.In avanti Leao ha mostrato le sue qualità devastanti esaltate da un atteggiamento positivo nel voler giocare con continità,servire i compagni e distinguersi anche in qualche recupero.Tutta la squadra ha girato bene con buona circolazione della palla,velocità
e concentrazione.Non va dimenticato,ovviamente,il lavoro di Pioli che sta dando un’anima alla squadra che è prima di tutto un gruppo.Il fatto che la squadra anche in un momento delicato come questo con 10 assenti per vari motivi dimostri forza e coesione ne è la dimostrazione.La speranza,ovviamente,che tutto questo continui e che migliori ancora in attesa di avere tutto l’organico a disposizione.Ancora positivo il nostro totem Ibra.Presente al momento giusto per l’1-0 ha fatto da sponda per i compagni,creando spazi per le conclusioni anche se in alcune circostanze poteva essere più concreto e meno giocoliere.Ma lui è un grande anche per questo.
Stiamo ritrovando il Theo Hernandez che apprezziamo,imprendibile nelle discese sulla fascia.Stupendo il goal del 2-0.
Non si ha tempo di gioire che già ci aspettano altri impegni.Iniziamo con il Genoa di Sheva per la Coppa Italia.Diciamo che sarebbe anche ora che provassimo ad andare avanti in questa bistrattata coppa per cui nulla va preso sottogamba.A maggior ragione non va preso sottogamba lo Spezia nel prossimo turno di campionato.Concentrazione massima.
Intanto continua il caos Covid-Lega-Ats.Adesso per la Lega si può giocare se si hanno 13 giocatori disponibili,Primavera compresi.Sinceramnente lo trovo un sistema che falsa il campionato e si rischia di vedere partite da oratorio.Una curiosità circa il limite dei 5000
spettatori:il Venezia col precedente 50% aveva la disponibiltà di 4988 spettatori.Ora ne ha 12 in più !! (fonte Calcio e Finanza)
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:THEO HERNANDEZ (subito dopo LEAO)

11/12/2021-Udinese-Milan 1-1–17^ giornata

(Beto(U),Ibra)
Mezzo passo falso in quel di Udine campo quasi mai facile per noi.San Ibra ci ha evitato l’amarezza di una sconfitta che ci sembrava ormai inevitabile col passare dei minuti.Solito colpo che solo lui sa trovare e in pieno recupero conquistiamo un punto in fondo prezioso per la lotta ad un posto Champions.Diciamo subito che non è stata una bella partita,la nostra.Siamo andati
a sbattere contro il muro dei friuliani(quello proverbiale di paron Rocco impallidirebbe al confronto)senza dinamismo e fantasia.Manovra lenta e facilmente prevedibile.Fasce mai utilizzate.Bennacer e Bakayoko incapaci di alimentare quelli in avanti con palloni giocabili.Ormai è chiaro che al momento non possiamo fare a meno di Tonali per creare un gioco accettabile Lo sappiamo noi tifosi e lo sa Pioli in primis,ma nel nome del turn-over si cerca di far fiatare quelli più utilizzati.Lo stesso Kessiè entrato nella ripresa ha fatto qualcosa di meglio,ma ancora non si esprime agli standard che conosciamo.Se,poi,si aggiunge che abbiamo un Theo Hernandez e B.Diaz lontani dal loro rendimento migliore e il quadro non positivo è completo.Non abbiamo mai tentato un tiro degno del nome come si richiederebbe per scardinare un’ammucchiata di uomini in area avversaria come quella predisposta dai friulani.Infine non ci siamo fatti mancare il solito pasticciaccio difensivo(ci capita spesso negli ultimi incontri)  e abbiamo dato loro un goal che per poco non ci costava una sconfitta. Auguriamoci di recuperare per le ultime 2 partite dell’anno qualcuno tra Leao,Rebic,Calabria e Giroud.In particolare i primi due per dare qualche consistenza all’attaco che non può vivere solo sulle spalle di Ibra che la sua zampata la mette,ma non può essere pimpante per un impegno di tante partite ravvicinate.Preoccupa in prospettiva il fatto che perderemo per oltre un mese Bennacer e Kessiè per la Coppa d’Africa (assurdo che si svolga tutti gli anni).Non saranno al massimo della forma,ma pur sempre utilizzabili e visto il momento non eccelso di Bakayoko potremmo contare sul solo Tonali come elemento valido.Ci sarebbe il solito Krunic, l’uomo per tutte le stagioni,per dare una mano in quella zona di campo salvo che non si pensi a qualche innesto invernale.
Non ci rimane che vivere alla giornata in attesa di ritrovare l’organico con tutti gli elementi e che alcuni di questi,tipo Theo e Diaz,ritrovino in fretta la giusta forma atletica e di manovra.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:IBRA (…ovviamente!!)

04/12/2021-Milan-Salernitana 2-0–16^ giornata

(Kessiè,Saelemaekers)
Archiviamo la pratica Salernitana con sufficiente tranquillità complice anche la pochezza della squadra campana.Tuttavia bisogna evidenziare che pur in vantaggio di 2-0 tanto tranquilli non si era memori di recenti erroracci che ci sono costati cari.Avremmo potuto e dovuto incrementare il punteggio e le occasioni non ci sono mancate,ma imprecisione,sfortuna e parate del portiere ce lo hanno impedito.Grave ad esempio l’errore di B.Diaz solo a pochi passi da una porta spalancata.Va bene così ,comunque.L’importante era vincere senza eccessive spreco di energie.La partita,infatti, si è messa al meglio già dopo pochi minuti e poco dopo è venuto il raddoppio.Meglio di così non poteva andare.Ma il destino,sempre maligno con noi in termini di infortuni, ci priva del giovane Pellegri.Veramente sfortunato questo ragazzo.Oggi era la prima occasione per vederlo dal primo minuto e capire se poterlo considerare una valida alternativa in atttacco.Niente da fare:altro elemento nella già folta infermeria.Si spera che finisca questa aria negativa che si insinua inquel di Milanello.Lo ha sostituito Krunic ormai giocatore di tutto campo.Giocatore prezioso ed anche oggi ha fatto il suo.In definitiva abbiamo visto una buona squadra che ha creato parecchio e si è mossa con ritmo veloce.L’amdamento tranquilli ha permesso di evitare un impegno di Ibra e questo è buona cosa visto  che è rimasto l’unico vero attaccante centrale e gli vanno evitati sforzi inutili.Ampia sufficienza per tutti anche se bisogna dire che da Theo Hernandez ci aspettiamo di più,ma nelle ultime partite,errori a parte.è stato sotto il suo solito standard.Podio per Saelemaekers,Kessiè e Florenzi.Il belga è stato in continuo movimento,giocando un’infinità di palloni,facendo un magnifico goal,
presente nel vivo della manovra.Kessiè ha il merito di aver sbloccato il risultato,giocato di sostanza,dando il là a tante azioni offensive.Florenzi ha mostrato di essersi ripreso ed ha fatto vedere le qualità che conosciamo e ci permette di avere altra valida soluzione per la fascia di destra.E adesso Liverpool.I pronostici ci danno poche speranze di fare risultato. Obiettivamente loro sono forti,in gran forma e con tutto l’organico(di primo ordine) disponibile. Noi,invece,dobbiamo convivere con assenze importanti.Siamo,comunque,sicuri che i ragazzi ce la metteranno tutta per fare una gara degna dei colori.Purtroppo le ingiustizie le abbiamo subite prima.Come ultima speranza affidiamoci agli dei del calcio che ci diano una benevola mano e chissà che i pronostci negativi vengano sovvertiti.Ce lo meriteremmo.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:SAELEMAEKERS

20/11/2021-Fiorentina-Milan 4-3–13^ giornata

(Duncan(F),Saponara(F),Vlahaovic(F,2),Ibra(2),Venuti(aut.))
Una serataccia maledettamente storta.Troppi errori ed un pò di sfortuna.Una palla incredibilmente persa da Tatarasanu e con Gabbia che invece di ricordarsi l’antico “viva al parroco” e buttare la palla in tribuna sta lì a indugiare e da inizio alla sagra degli orrori.
Lo stesso Gabbia perde ingenuamente Vlahovic e prendiamo il 3-0 in nostro pieno forging per recuperare.Infine Theo Hernadez perde una palla al limite della nostra area e becchiamo il quarto goal che sancisce il game over.Theo non è nuovo a queste perle e ogni tanto ce ne regala una a cui faremmo volentieri a meno.Determinante,poi, è stato il loro secondo goal a pochi secondi dalla fine del primo tempo.Autore quel Saponara che per quel poco che è stato con noi non ha fatto assolutamente nulla per ricordarlo,ma che ogni volta che ci incontra ci punisce.Un goal che ha reso più ardua la corsa a rimettere la partita nella direzione giusta.
Abbiamo avuto una buona reazione sul 3-0 e loro sono finiti alle corde ed il vecchio Ibra,poco presente nel primo tempo,ha fatto vedere che può dire ancora la sua,ma la pazzia di Theo ha vanificato tutto.Bisogna dire che nel primo tempo abbiamo creato parecchie occasioni e sia per imprecisone che per un pizzico di sfortuna non siamo riusciti a segnare.Senza l’errore
dell’1-0 sicuramente sarebbe stata un’altra partita,ma questo,logicamnente,non cambia le cose.Un passo falso che non deve creare sfiducia,ma deve servire a compattarci maggiormente.Speriamo di recuperare gente come Tomori e Romagnoli per ritornare ad una difesa robusta e Rebic per far fiatare Leao che ha disputato una signora partita e avrebbe meritato il goal visti i tanti tentativi falliti per un niente.Voltiamo pagina e pensiamo alla Champions.Sinceramente mi auguro di risolvere la pratica in fretta ed il più dignitosamente possibile,ma non dobbiamo dimenticare in ogni caso i furti che abbiamo subito.E,se devo dirla tutta,una vaga possibilità di finire nella coppetta dell’Europa League non mi farebbe tanto godere.Meglio dedicarsi al campionato.Voglio chiudere con un pensiero ad Astori:giocare a Firenze inevitabilmente ci porta a rivivere il dramma che ha colpito lo sfortunato ragazzo che ricorderemo sempre.Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO

23/10/2021-Bologna-Milan 2-4–9^ giornata

(Leao,Calabria,Ibra(aut.),Barrow(B),Bennacer,Ibra)
Partita ad alto tasso d’adrenalina e per un certo verso allucinante.Alla fine del primo tempo si era in vantaggio di due goal e loro in dieci e non davano segni di alcuna percolosità.Ci aspettavamo una ripresa alquanto tranquilla:bastava contollare la partita,fare il giusto giro palla,tentare qualche affondo.Invece entriamo con la testa a viole,senza la necessaria concentrazione.Errore grave:loro hanno tirato fuori orgoglio e fiscità,sopperendo all’inferiorità numerica.In due minuti avviene quello che abbiamo temuto vedendo il nostro atteggiamento rilassato oltre misura e con lucidità e grinta lasciate negli spogliatoi.Un brivido ha percorso le nostre schiene al ricordo di quel febbraio 2017 quando eravamo rimasti in nove e una galoppata di Deulofeu e tocco di Pasalic ci dettero una vittoria insperata.Poi in nove loro ci sono rimasti per davvero.Chiariamo subito una cosa:le espulsioni sono state sacrosante e che a nessuno venga in mente di creare castelli in aria.Detto questo,però,abbiamo visto che loro erano più decisi e pimpanti di noi.Fortunatamente negli ultimi 15 minuti abbiamo avuto la forza di ripredenderci sotto il profilo della volontà e rabbia di vincere ed abbiamo iniziato un arrembaggio confuso,ma deteminato.Alla fine l’hanno risolta i due più in ombra dei nostri:
Bennacer e Ibra.Bennacer ha trovato un missile terra-terra da fuori area e Ibra un chirurgico tocco rasoterra,anche lui da fuori area,riparando all’autorete del 1-2 e facendoci fare un grosso sospiro di sollievo.Tutto è bene quel che finisce bene,si dice.Tuttavia certi cali di concentrazione sono pericolosi e si rischia di perdere punti preziosi.Può capitare,comunque,visti anche i
numerosi impegni,ma il raggiungimento di traguardi passa anche da una costante attenzione a non distrarsi e non pensare che le partite siano finite prima del tempo.Siamo convinti che i ragazzi abbiano imparato la lezione di questa sera.Tomori merita il podio insieme a un Ballo-Tourè sempre incisivo sulla fascia sinistra.Bene Leao nel primo tempo.Anche Tatarusanu va menzionato per quella parata su Astanovic che ha evitato il beffardo 3-2.Poco tempo per gioire e abbiamo già il Toro che ci aspetta.Non sarà facile,come tutte le partite ormai,e speriamo di recuperare almeno Theo Hernadez.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TOMORI

Raga,evitateci certe paure!!
image-2289

Raga,evitateci certe paure!!

16/10/2021-Milan-H.Verona 3-2–8^ giornata

(Caprari(V),Barak(V,r.),Giroud,Kessiè(r),Guter(aut.)
Ed alla fine ce l’abbiamo fatta.Rimonta strepitosa dopo un primo tempo che non ci ha visti giocare con un Verona veloce e determinato.Milan lontano dalla squadra brillante di Bergamo di due settimane fa e incapace di abbozzare azioni anche semplici.Il solo Rebic a metterci
impegno a tentare di portare pericoli alla porta avversaria,ma per niente assistito dai compagni salvo un indiavolato Bennacer.Una sorpresa negativa in sostanza.Le assenze importanti non giustificavano un compartamento simile.Abbiamo sperato in una reazione dopo il loro primo goal,ma niente.Poi arbitro e VAR si inventano un rigore farlocco e il buio è calato su di noi.Dopo Bergamo questo è il secondo rigore balordo che ci viene dato contro:allucinante.Devo confessare che alla fine del primo tempo avrei firmato in fretta un eventuale pareggio.Invece i ragazzi ci hanno stupito.Mister Pioli ha azzeccato i cambi e d’altronde non poteva fare altrimenti.Leao,Castillejo,Krunic hanno rivoltato la parita ed è partito un assalto asfissiante.
Abbiamo rivisto lo spirito battagliero delle ultime gare.Squadra trasformata.La capocciata di Giroud(gran cross di Leao) ha aperto le danze della rimonta.Rigore sacrosanto e regalo veronese ci hanno dato una vittoria insperata dopo i primi 45 minuti e tre punti d’oro da mettere in sacca.Anche Ibra ha dato il suo apporto con l’ingresso nel finale,spaventando i difensori veronesi con la sua presenza.I ragazzi hanno dato tutto nel secondo tempo e vanno elogaiati,ma Bennacer e Castillejo meritano una citazione particolare.Bennacer,come detto,ha lottato con una grinta feroce su ogni pallone,spingendo i compagni ad attaccare .Fantastico .Castillejo merita un discorso a parte.Praticamente messo ai limiti della squadra e designato a un trasferimento che non si è verificato non ha mai fatto polemiche,si è allenato in silenzio e si è fatto trovare pronto quando chiamato in causa.Un esempio per tutti e spero che qualcuno recentemente fischiato capisca cosa vuol dire l’attaccamento alla maglia.Ho ammirazione per l’impegno che mette sempre quando impegnato e per quello che potebbe dare.Molto bene Leao determinate per la scossa che ci ha portato alla vittoria.Poco tempo per gioire e martedi ci aspetta il Porto.A ranghi completi le possibilità di fare risultato sarebbero state superiori,ma stasera i ragazzi hanno dimostrato che quando tirano fuori gli artigli possono dire la loro,ma dobbiamo assolutamente evitare quanto visto nel primo tempo.Una nota sul pubblico:il sold-out di stasera dimostra che l’entusiasmo sta crescendo tantissimo anche se bisogna sottolineare che mai è mancato il nostro supporto ai ragazzi anche in momenti bui.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:BENNACER (menzione speciale a SAMU CASTILLEJO

Grande reazione!!!
image-2284

Grande reazione!!!

28/09/2021-Milan-Atletico M. 1-2–2^g.Fase Gironi

(Leao,Grismann(A),Suarez(A,rig.)
Partita completamente falsata da un arbitro incapace e che di internazionale non ha niente.Ha dato un secondo giallo a Kessiè inesistente e anche sul primo ci sarebbe da discutere. Un’operazione chirurgica per cambiare l’evolversi di una partita che ci vedeva padroni del campo.La prima mezz’ora,infatti,quella 11 contro 11 per intenderci,ha visto solo la nostra squadra ina campo.Un ritmo elavato,rapidità di scambi,aggressività che non permetteva ai conchoneros di toccar palla.Il miglior Milan della stagione.Abbiamo sfiorato il secondo goal con una spettacolare rovesciata di Leao che colpisce la traversa.Forse un segnale dell’avvicinarsi
di momenti negativi,perchè di lì a poco c’è l’episodio chiave.Logico lo scoramento di squadra, panchina,tifosi.I ragazzi,comunque,hanno serrato i ranghi e sfruttato ogni capacità fisica possibile per affrontare la logica pressione dell’Atletico.Diciamo che ci siamo difesi senza entrare in confusione e contrastandoli con rabbia su ogni pallone.Abbiamo concesso poco,ma si sa che in queste situazioni con tanti uomini in un’area affollata si nascondono sempre pericoli.In questa fase tutti i ragazzi hanno dato il massimo ed in particolare va citato Bennacer che sembrava indiavolato su ogni pallone ed è uscito stremato.Stremati anche noi tifosi che abbiamo vissuto la partita dopo l’espulsione praticamente in apnea.Poi è arrivata la doccia fredda del pareggio ed infine l’altro episodio scellerato di un arbitro(VAR complice) che ha messo il tocco finale alla sua interpretazione allucinante.Mi chiedo come possa l’Uefa accettare
che certi personaggi,chiaramente incapaci,rovinino lo spettacolo e le sorti di una squadra con decisioni assurde.Come detto i ragazzi sono da elogiare in blocco.Non dimentichiamo che avevamo in campo una under 23 che ci ha regalato 30 minuti di calcio eccezionale e che ha tirato fuori un carattere combattivo che ci lascia ben sperare per il prosguire della stagione.
Rabbia e delusione,quindi,alla fine di questa serata negativa per colpa di persone che per il fatto di avere un fischietto ne combinano di tutti i colori.Bisogna recuperare in fretta le tante energie spese e pensare a domenica prossima dove ci attende un altro incontro difficle
contro l’Atalanta.Abbiamo i mezzi per fare una gara importante e qualcosa lo abbiamo dimostrato stasera sia nel gioco che nel carattere.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:BENNACER (merita la citazione anche LEAO)

25/09/2021-Spezia-Milan 1-2–6^ giornata

(D.Maldini,Tonali(aut.),B.Diaz)
Se finiva in pareggio sarebbe stata un’ingiustizia calcistica inaccettabile.Gli dei del calcio,però,hanno rimesso le cose a posto dopo lo sfortunato tocco dell’incolpevole Tonali per l’1-1.Il folletto B.Diaz si è trovato al momento e posto giusti dopo un gran giocata dell’indemoniato Saelemakers e riporta le cose dalla parte giusta.Vittoria meritata, comunque,senza rubare nulla dopo un primo tempo discreto,ma poco effervescente,e una ripresa decisamente più brillante grazie anche all’ingresso di Leao che ha vivacizzato i nostri attcchi e si è visto negare un bel goal da un palo:sarebbe stato il 2-0 che avrebbe chiusi la partita.D’altra parte il giorno che un rappresentante della terza generazione della dinastia Maldini segna un signor goal,portandoci in vantaggio,doveva vedere una nostra vittoria. Un’emozione grandissima che solo chi è milanista purosangue può capire,ma forse
lo dovrebbe capire anche chi ama le storie belle e genuine del calcio.Tornando alla partita,diciamo che il pallino è stato sostanzialmente nelle nostre mani.Tuttavia lo Spezia ci ha contrastati con fermezza ed ha avuto due grosse oaccasioni per farci male.
Il primo tempo non ci ha visti brillanti,come detto,quasi a risentire ancora delle tossine rimaste dalla partita col Venezia con Theo Hernandez ,principalmente,a creare scompiglio con le sue galoppate.L’entrata di Leao ed anche di Bennacer hanno cambiato le cose.
Maggiori pericoli sono venuti dalla fascia di competenza di Leao e Bennacer ha dato una mano a Tonali(altra bella partita la sua) ad organizzare la manovra.Lo spirito della squadra è da elogiare senza indugi.Dopo la sfortunata autorete abbiamo visto una rabbia che si è trasformata in spinta notevole per riacciufare la vittoria a 10 minuti circa dalla fine.Segnale che la forma fisica è accompagnata dalla giusta carica mentale e le due cose,si sa, si accompagnano e si integrano. Theo Hernandez nel primo tempo e Leao nel secondo i migliori.Un Leao che sta migliorando costantentemente per continuità e voglia di essere protagonista.Una menzione speciale, logicamente,a Daniel Maldini per il goal importante e per una gara incoraggiante per il futuro.Bene Saelemakers,meglio nella ripresa,a testimonianza di un buon momento.
Kessiè ancora sottotono.Archiviamo il tutto e pensiamo all’Atletico Madrid.Non invento nulla,dicendo,che ci troveremo di fronte a una squadra ostica,ruvida come piace a Simeone,ma con giocatori di indubbio valore,anche se risulati recenti non sorridono ai “colchoneros”.
Si sa,però,che la Champions da cariche particolari,ma la darà anche ai nostri ragazzi che siamo convinti che ce la metteranno tutta per regalarci una serata positiva,perchè qualcosa di buono ce l’abbiamo anche noi.Sia ben chiaro questo.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:THEO HERNANDEZ(primo tempo),LEAO(secondo tempo)

Avanti così!!

Avanti così!!

19/09/2021-R(J)ubentus-Milan 1-1–4^ giornata

(Morata(R),Rebic)
Per come si erano messe le cose dovremmo essere contenti del pareggio nel nome di Catalano per cui è meglio pareggiare che perdere.Invece abbiamo del rammarico,perchè in fondo la vittoria era alla nostra portata.Siamo stati decisamente più squadra e con un miglior
concetto di gioco in particolare nel secondo tempo quando abbiamo spinto con decisione per raddrizzare la partita.Abbiamo pagato la sbandata iniziale con un assurdo goal subito nel cambio di fronte dopo un nostro calcio d’angolo.Theo Hernanadez,il nostro uomo più veloce,non è riuscito a fermare Morata quasi imbambolato anche se c’è da capirlo attento nell’evitare un fallo da espulsione.Siamo rimasti un pò storditi da questo avvio negativo,ma pian piano ci siamo riogarnizzati spinti in particolare da un Tonali in grande spolvero.Abbiamo provato a spingere,ma con parecchie imprecisoni nei passaggi(da ambo le parti,comunque) anche per il ritmo partita abbastanza alto e inusuale per il nostro campionato.Molto meglio nella ripresa.La nostra spinta è stata più decisa e alla fine il fato ha messo giustizia con la capocciata di Rebic,sfruttando finalmente un corner.Capocciata che ci ha evitato commenti insulsi e prezzolati di giornali e siti vari del tipo “Rubentus in grande spolvero”,”Rubentus doma il diavolo”,”Allegri da lezione a Pioli” e via dicendo.Peccato per quel tiro di Kalulu alla fine respinto dal loro portiere polacco(evito di provare a scrivere il complicato cognome):
sarebbe stata una goduria grandissima.Inomma l’importante è aver tolto loro la soddisfazione di vincere cosa che non avrebbero meritato.Si sentivano già sicuri in campo e sugli spalti di gridare vittoria ma Rebic ha smorzato i loro sorrisi invano rincorso da quel Locatelli
che secondo i soloni dovrebbe essere un nostro rammarico per averlo dato via troppo presto,ma che stasera non si è assolutamente visto.Torniamo a noi,perchè del gregge degli altri meglio non interessarsi.Come detto Tonali in forma smagliante.Il ragazzo sta bene fisicamente
ed ha preso fiducia nei propri mezzi.Al momento è decisamente più in palla di Kessiè al di sotto delle sue capacità.Bene Rebic,cheoltre al goal ha dato filo da torcere ai difendori dei gobbi. Ottimo anche Tomori sempre più baluardo difensivo.Buona prova di Kalulu entrato a freddo,ma che si è immediatamente inserito e sfiorato il goal della vittoria come detto. Encomiabile l’impegno di Leao.Poco tempo per rifiatare e subito si presenta il Venezia. Speriamo di recuperare almeno Giroud utile per partite con avversari probabilmente arroccati.Vietato distrarsi o prendere sottogamba l’impegno.Potrebbe essere l’occasione per vedere in attacco quel Pellegri di cui conosciamo poco.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI

12/09/2021-Milan-Lazio 2-0–3^ giornata

(Leao,Ibra)
Tre punti preziosi in carniere.Vittoria convincente frutto di una gara totalmente nelle nostre mani.Un primo tempo di assoluto dominio con trame veloci,numerosi tiri in porta e aggressività nel fermare ogni loro minima velleità.Il goal è arrivato nel finale con una volata esemplare dei nostri attaccanti.Rebic è stato freddo nel passare il pallone a Leao che infila chirurgicamente.Un Leao che sta acquisendo fiducia e continuità.Purtroppo subito dopo il “presidente ” Kessiè manda sulla traversa un rigore che poteva regalarci un secondo tempo molto tranquillo.Bisogna,però,dire che abbiamo abbassato il ritmo e controllato il gioco,ma non rinunciando a rapide ripartenze.In una di queste arriva il 2-0 grazie ancora al bravo Rebic che serve il libero Ibra che non poteva festeggiare al meglio il ritorno in campo.Possiamo considerarci ampiamente soddisfatti,ma non bisogna pensare di essere arrivati.In sostanza non esaltiamoci più del dovuto anche perchè siamo solo all’inizio.Occorre continuare su questa strada e possibilmente miglorarsi.Tutti oltre la sufficienza,ovviamente.Da evidenziare, comunque,la prova di Tonali che sta mostrando le sue qualità e messa da parte la timidezza e insicurezza della scorsa stagione.Di Leao abbiamo detto,ma va aggiunto che ha notevoli margini di miglioramento. Va citato Rebic che ha fatto una gara di servizo alla squadra e fornito l’assist decisivo per i due goal.La vittoria tonifica l’ambiente in vista della visita ad Anfield in quel di Liverpool.Battesimo per il ritorno in Champions non poteva essere peggiore.Non siamo stati fortunati nel sorteggio.Il pronostico è tutto dalla loro parte,ma il calcio spessso ci sorprende e è in questa possibilità che dobbiamo credereci.Anche loro sono in forma e con un cast di attori della pedata di gran qualità.Dobbiamo essere accorti,perchè ogni errore potrebbe essere fatale e affidarci a quella rapidità del contropiede dimostrata questa sera.
Una nota finale su Kessiè.Ci auguriamo che la pantomima in atto si concluda a breve.Kessiè e procuratore decidano in fretta se accettare o meno la più che generosa offerta del Milan.Purtroppo il calcio è in mano a questi procuratori(e giocatori) ingordi che stanno inflazionando il mercato.Condivisibile la politica attuata dal Milan nel porre dei limiti anche se questo porta a spiacevoli mancati introiti.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI

Avanti così!!
image-2259

che  Avanti così!!