21/03/2021-Fiorentina-Milan 2-3–28^ giornata

(Ibra,Pulgar(F),Ribery(F),B.Diaz,Calha)
Quando Ribery ha fatto il 2-1 tanti tifosi rossoneri(a partire da me) hanno temuto un esito negativo.Invece i ragazzi ci hanno sorpreso.Hanno reagito,e bene anche,ed hanno ribaltato il tutto.Prima con una zampata di B.Diaz e poi con una pennellata di Calha.In sostanza con due che fino a quel momento non avevano brillato.B.Diaz autore di qualche spunto,ma sostazialmente  evanescente e Calha,non ancora a posto fisicamente,che ha dato il meglio,contrariamente al solito,quando spostato sulla fascia.Il ribaltamento,comunque,è merito del gruppo.Gruppo compatto che si dimostra essere determinante.Anche stasera avevamo tanti assenti e gente non al meglio (Ibra ad esempio) o appena rientrati (Bennacer).Quelli in campo,però,hanno dato tutto.Il vantaggio iniziale del solito Ibra ci aveva illusi di poter avere una serata agevole,ma non è stato così.Una punizione di Pulgar(Donnarumma ben piazzato?) ci ha tolto quest’illusione e Ribery(piace sempre farci goal al guascone francese),come detto,ci ha dato una sberla che poteva affossarci.Determinante  è stata la forza di non accettare un’eventuale sconfitta e nessuno si è tirato indietro.Inutile sottolineare l’importanza
ti questi punti.Fanno classifica,danno morale a tutto l’ambiente,accrescono la voglia di fare sempre meglio.E zitticono alcune voci di critiche non sempre in buona fede,.La sosta ci fa comodo.Speriamo di recuperare qualche infortunato specie in attacco,perchè non possiamo affidarci alle sole spalle di Ibra se pur larghe.E pausa che serve a far tira fiato a chi sta tirando la carretta senza interruzione.Tomori il migliore.Ha annullato il temuto Vlahovic,sempre puntuale negli interventi,ha dato il la al terzo goal e con il “professor”Kjaer ha fatto una coppia di difesa invidiabile.Bene,come al solito,Kessiè ed anche Theo Hernandez con le sue discese ubriacanti.Incoraggiante il rientro di Bennacer.Ibra meriterebbe un discorso a se.Limitiamoci a evidenziare la gran generosità e attaccamento alla maglia:è stato in campo tutta la partita pur non essendo al meglio.Un esempio per tutti.Prepariamoci per la ripresa da affrontare nel migliore dei modi e confidiamo che il gruppo non molli come dimostrato stasera.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:TOMORI

18/03/2021-Milan Manchester U. 0-1–Ottavi rit.EL

(Pogba)
Salutiamo la coppetta e lo facciamo con la convinzione di essercela giocata fino all’ultimo sia all’Old Trafford che a San Siro con una rosa più che decimata e contro una squadra che,in fondo,è al momento la seconda forza della Premier.Ci ha eliminati un episodio,una “fajoada” a pochi metri dalla porta,un tiro non irresisitibile e,probabilmente,con deviazione.
Si poteva gestirla meglio quella palla,ma le cose sono andate diversamente.Abbiamo giocato,come ci capita da un pò,con formazione raccogliticcia e con Samu Castillejo “falso nueve” dato che di attacccanti veri non c’era ombra a parte Ibra fresco idoneo in panchina con poco minutaggio nei polmoni.Li abbiamo imbrigliati bene nel primo tempo e non abbiamo concesso spazi vitali.Dopo il goal abbiamo reagito con orgoglio,abbiamo portato buone offensive,ma è mancato il tocco finale.Entrato Ibra l’attacco ha acquistato più sostanza,ma non è riuscito il miracolo di giovedi scorso di pareggiare.Usciamo a testa alta e con la consapevolezza di avere un gruppo unito,che sa lottare con grinta,ma anche con ordine e che non si spaventa di misurarsi contro avversari importanti.Una buona esperienza per i nostri giovani. Pensiamo,quindi,positivo,pensando al futuro,ma qualche innesto urge farlo.Il più
importante è in attaccante vero,un attaccante d’area.Uno alla Belotti per essere chiari.Non possiamo contare solo su Ibra o aspettare che Leao sia in giornata buona.Leao che quando affiancato a Ibra o Rebic riesce a tirar fuori le sue qualità che  non si discutono.Parlando della squadra di stasera non ci sono dubbi a dare la suficienza a tutti.Hanno dato quello che potevano.Sulla fisicità e sulla corsa siamo stati alla pari con gli inglesi.Meritano tutti ampiamente la sufficienza.Una menzione,comunque,va fatta al “vecio” Kjaer.Comprato per pochi spiccioli da scartato è diventato una colonna della difesa,con personalità al servizio
dei giovani.Gran lottatori a centrocampo Kessiè e Meite anche se quest’ultimo poteva far meglio nell’azione del goal.Meite sta crescendo di partita in partita e da grande aiuto a Kessiè,permettendogli di fare le sue scorribande con maggior tranquillità.Calha ha dato segni di miglioramneto e questo è importante per la nostra manovra.Tutto questo ci da fiducia che si possa tornare a far bene in campionato già da domenica,sperando di recuperare qualche infortunato e che anche la fortuna ci sorrida.
Torniamo a giocare domenica dopo poco più di 2 giorni da stasera,mentre per altri si spostano le gare a loro piacimento per essere nelle migliori condizioni.Un sistema calcio che aiuta i furbi.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER 

14/03/2021-Milan-Napoli 0-1–27^ giornata

(Positano)
Mi rivolgo ai 3 0 4 più o meno costanti lettori dei miei post di commenti alle partite.Ieri causa vento la parabola tv non dava segnali di vita per cui la partita non l’ho vista.Meglio così, direbbe qualcuno.ma io non voglio perdere l’abitudine di dire la mia opinione anche se limitata nel giudizio logicamente.Non sono un classico tifoso da bar che si fa sentire solo quando vince.
Non avendo tv disponibile sono tornato alle vecchie e commoventi abitudini anni ’80 quando rimanevo incollato alla radio,come tantissimi altri,per seguire le radicronache dell’amatissimo Carletto Pelegatti che snocciolava soprannomi fantastici ai nostri giocatori,o in altrernativa
dell’urlante Tiziano Crudeli,di cui abbiamo imparato a conoscere il viso che diventa paonazzo per gioia o delusione.Ieri ho dovuto accontentarmi di Mauro Suma,gran nilanista più che doc,che evito come seconda voce nelle telecronache Milan su Sky.Fa venire fibrillazioni per l’intera partita e anche quando ci danno un rimessa laterale contro.Dalla sua sofferta telecronaca (che per me era una radiocronaca) ho capito che non abbiamo giocato bene,che il goal è scaturito da una banale palla persa,che che tutto sommato la partita è stata abbastanza equilibrata,che Leao è stato inesistente ed irritante.A questo va aggiunto il rigore,che pare sacrosanto,negato da un arbitro probabilmente sensibile alla campagna del “troppi-rigori al Milan”.Questo può succedere in un campionato come il nostro.Dove succede che una gara(Rubentus-Napoli) programmata per mercoledi 17 marzo,viene rinviata a dopo Pasqua,perchè faceva comodo alle due squadre,in particolare al Napoli,e che tale decisione vien avvallata da chi comanda il calcio italiano come una cosa naturale e senza metterla in discussione.Un campionato dove Ronaldo può entrata a gamba tesa sul portiere avversario
con mossa Kung-Fu senza essere nemmeno ammonito.Le cose vanno così.Non facciamo un drammma per questa sconfitta.Una sconfitta ci può stare anche se non fa piacere.Troppe le assemze e che è rientrato non poteva essere in gran forma.Assenze che si pagano soprattutto in attacco.Importante non piangersi addosso e riprendere lo spirito giusto come quello che abbiamo visto in quel di Manchester.Manchester United che arriva a San Siro giovedi per il ritorno della coppetta e arriva col dente avvelenato.Aspettiamoci un Manchester agguerrito.
Dobbiamo far ricorso alla volontà di ben figurare e sperare che ci vada bene.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!

11/03/2021-Manchester U.-Milan 1-1–andata EL

(Diallo(M),Kjaer)
Probabilmente quella di stasera è stata una delle migliori nostre partite,se non la migliore,della stagione sino ad ora.Abbiamo avuto sempre il pallino della situazione in mano e comandato le operazioni.Pressing agressivo,rapidità negli scambi,velocità nell’azione.Abbiamo ripetuto quanto di buono visto in quel di Verona domenica scorsa con una squadra compatta nel difendersi,recuperare palloni e ripartire.Avremmo meritato il vantaggio nel primo tempo ed in effetti di goal ne abbiamo fatto due:quello di Leao giustamente annullato,ma per quello di Kessiè l’annullamento lascia dubbiosi.Il Manchester è stato sorpreso dalla nostra grinta
e dal fatto che noi eravamo messi bene in campo.Il secondo tempo ci ha accolti con una beffa causa un malinteso Tomori-Donnarumma.Abbiamo temuto il tracollo.Abbiamo vissuto una decina di minuti con qualche difficoltà.I ragazzi,poi,si sono ripresi ed  hanno reagito da squadra matura.Abbiamo chiuso gli avversari nella loro metà campo e creato parecchie azioni pericolose.Ci stavamo rassegnando alla sconfitta,ma una caprbia azione di Leao(finalmente) ci ha dato il corner per la capocciata di Kjaer e il giusto e sospirato pareggio.Non meritavamo assolutamente di perdere e giustizia è stata fatta.Un pareggio che sta stretto per quello visto in campo,ma non dimentichiamoci che i pronostici,e i nostri timori,ci davano ampiamente perdenti.Siamo,quindi,stati capaci di smentirli quei pronostici e con una prova che ci fa ben sperare per le prossime partite.Se manteniamo questa condizione ed atteggiamento e recuperiamo i tanti infortunati possiamo ben sperare per una buona continuazione della stagione.Non facciamo,comunque,del facile entusiasmo e teniamo i piedi per terra.Il ritorno sarà più duro anche in previsone di probabili rientri nello United di gente come Rashford che è pericolo costante per le difese avversarie.In ogni caso i nostri ragazzi ce la metteranno tutta.Parlando dei singoli è ovvio dare a Kessiè la palma del migliore.Conferma quanto visto ultimamente:uomo a tutto campo,leader di squadra,difende e si porta in attacco.
Decisamente maturato nella convinzione e nel giocare per la squadra,trascinando i compagni.Anche Kejer merita l’elogio e non solo per  il prezioso goal:un gigante difensivo e riferimento per i compagni di reparto.Bene Dalot e B.Diaz,che si è prodotto in buoni spunti.
Tutti sufficienti gli altri.Ed ora mente al Napoli.Dobbiamo confermare il buon momento e lottare per mantenere la posizione Champions:vietato distrarsi.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KESSIE

07/03/2021-H.Verona-Milan 0-2–26^ giornata

(Krunic,Dalot)
Alla vigilia non eravamo in molti a scommettere su una vittoria viste le tante assenze e avendo sempre in testa il tarlo di brutti ricordi che affiorano quando si va in quel di Verona .Invece ancora una volta il gioco del calcio ci sorprende:pronostici pessimistici mandati al vento e vittoria preziosissima incamerata.Abbiamo schierato i disponbili e in assetto precauzionale pronti a sfruttare le possibili ripartenze.La nostra linea Maginot ha bloccato i tentativi confusi dei veronesi sorpresi dalla determinazione e dall’ordine difensivo dei nostri.Hanno svolto bene il loro compito i nostri ragazzi,portando anche azioni offensive in velocità.La svolta l’ha data quel Krunic,spesso giudicato non sufficiente in precedenti esibizioni,con una punizione
pefetta.L’avesse segnata CR7 ce la farebbero rivedere fino alla nausea.Abbiamo temuto una ripresa condraddistinta da forte reazione e da un nostro calo ed invece gli abbiamo imbriglati a dovere.In una delle varie ripartenze Dalot ha fatto un goal pregevole degno di essere mostrato nelle scuole calcio anche per l’azione rapida che l’ha sviluppato.Negli ultimi dieci minuti qualche apprensione l’abbiamo vissuta per via dei soliti calci indiretti,ma sostanzialmente li abbimo controllati bene.Una vittoria che evidenzia che esite un gruppo unito e che nei momenti meno favorevoli sa far valere la volontà di reagire e di lottare.Tre punti importanti per la caccia a un posto Champions e che danno tanto morale.La speranza,ovviamente,è di tornare a pieno organico in tempi brevissimi per poter essere sempre più competitivi.Purtroppo non abbiamo tempo di rilassarci visto che ci aspetta il Manchester United per la coppetta.Non si sa se recuperiamo qualcuno,ma si spera che i ragazzi ce la mettano tutta,come hanno fatto oggi,e disputino una gara dignitosa.Ai citati Krunic e Dalot,a cui va il merito del punteggio,va aggiunto Kessiè che ha disputato 95′ a tutto campo (era dovunque) con recupero notevole di palloni e dando il là alla fase offensiva.Meritevoli anche Castillejo e Saelemaekers che hanno coperto le fasce con efficienza:due stantuffi inesauribili.Comunque tutti sono andati oltre la sufficienza.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:ex-aequo KRUNIC e KESSIE

03/03/2021-Milan-Udinese 1-1–25^ giornata

(Bacao(U),Kessiè(r))
Serata che poteva diventare amarissima se non ci fosse stato un difensore udinese che all’ultimo secondo si crede un portiere e ci da il rigore dell’1-1.Se poi ci si mette anche Donnarumma a fare papere vuol dire che non è serata.Paghiamo le troppe assenze e la stanchezza di alcuni che viene fuori.Ibra,Calha,l’infortunato di lungo corso Bennacer,lo stesso Rebic entrato per forza di cose anche se non in perfette condizioni.Non deve essere una scusante,ma cambiare assetto in continuazione non è facile.A tutto questo bisogna aggiungere che molti non hanno brillato per niente.Theo Hrnandez,ad esempio,non ha combinato nulla di buono e per di più ha fatto un paio di errori sanguinosi che potevano costarci cari. B.Diaz,talentuoso ed estroso,non ha i numeri per creare gioco e l’assenza di un Calha si è sentita anche se nelle ultime uscite non è stato eccellente.Leao completamente assente non ha
fatto niente per farsi servire dai compagni,sempre piantato al centro senza fare movimento e creare spazi.Ha sofferto più del dovuto l’assenza di Ibra.Il solo Tonali nel primo tempo ha cercato di tentare qualche trama aiutato dal solito Kessiè e dal generoso Castillejo.Ma evidentemente la serata si preannunciava sciagurata ed abbiamo perso anche Tonali.La situazione è veramente preoccupante per via di un’infermeria che non riusciamo a tener vuota.La ripresa ci ha visti ancora più nebulosi e dato spazio alle loro volate in avanti.Romagnoli ha evitato il goal su uno dei pasticciacci di Theo,ma poi lo svantaggio,beffardo,è arrivato puntuale.Abbiamo iniziato un assalto confuso con schemi,ammesso che prima ce ne fosssero,andati all’aria.Assalto sorretto da volontà e un pizzico di orgoglio.L’entrata di Calabria ha dato una qualche vivacità sulla fascia,col solito Kessiè a spingere aiutato anche dal subentrato Meitè che ha fatto sentire la sua fisicità e la sua grinta.Alla fine gli dei del calcio hanno lavorato sulla psiche del difensore avversario e gli hanno fatto credere che si poteva parare in area senza problemi.Da sottolineare la freddezza di Kessiè nel realizzare il rigore.Cerchiamo di ritrovare uno stato di forze decente per la prossima in quel di Verona:è tutto quello che possiamo augurarci.Sembra difficile il recupero di alcuni infortunati e saremo ancora contati.Abbiamo visto,però,in altre occasioni che i ragazzi hanno saputo reagire a situaizoni critiche e confidiamo in questo anche questa volta.Al Manchester United ci penseremo dopo.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI(primo tempo),KESSIE(secondo tempo)

28/02/2021-Roma-Milan 1-2–24^ giornata

(Kessiè(r),Veretout(R),Rebic)
Finalmente tornati alla vittoria.La squadra è entrata in campo con la volontà di far bene e reagire.Vittoria che si spera possa significare la ripartenza.Siamo partiti a razzo e creato almeno tre occasioni da goal svanite solo per fuorigioco evitabili o voglia eccessiva di stupire(vero,Ibra?).Per metà del primo tempo siamo stati padroni del campo.I nostri si muovevano bene,con rapidità e grinta.Ibra e Rebic pimpanti.Abbiamo trovato il vantaggio sul finire e su sacrosanto rigore e,si spera, che nessuno faccia lo spiritoso.
Nella ripresa la Roma si è portata avanti e noi ci siamo chiusi,forse troppo.Inevitabile il pareggio.Devo essere sincero:ho temuto  un nostro crollo.Invece i ragazzi ci hanno stupiti.Non hanno perso la testa e,pur tenendo alta la guardia,hanno tenuto in apprensione la difesa romanista.Saelemaekers è stato grande nello sfruttare un loro errore,dare palla a Rebic che con movimento da campione ha fatto il 2-1.Da quel momento,e sino alla fine,siamo vissuti in apnea.Troppo importante portare a casa la vittoria e vedercela sfuggire sarebbe stata una beffa non facilmemte digeribile.Oltre ai tre punti preziosi ci appaga il fatto che abbiamo visto
una squadra concentrata sull’obiettivo di dimostare una forza reattiva.Se la sconfitta in un derby ci può stare,quella con lo Spezia non è accettabile senza voler sminuire le capacità dei liguri.Non la si pùò accettare perchè la squadra sembrava non essere in campo,senza
anima e lontana dal giocarla.Anche la partita di ritorno con la Stella Rossa non ci aveva convinto.La partita oggi,però,ci ha dimostrato che i ragazzi ci sono e che non vogliono mollare.Importante che nel gruppo torni serenità e fiducia nei propri mezzi.Le vittorie fanno anche recuperare più in fretta stanchezza ed acciacchi.Rebic sugli allori.Determinante sin dall’inizio,ha cercato spesso la conclusione e aiutato Ibra.Bello,come detto,il movimento per il 2-1.Saelemaekers,dopo alcune partite in ombra,semba tornato ai livelli che conosciamo.
Instancabile,ha aiutato difesa e si è proposto in fase offensiva.Bene Calabria,la coppia Kjaer-Tomori,Kessiè.Donnarumma sempre attento.Ricarichiamo le pile e preparimoci per mercoledì con l’Udinese,sperando di recuperare Calha,Ibra e lo stesso Rebic usciti anzitempo.
Preparimaoci a convivere con l’esperienza festivaliera di Ibra(ci voleva anche questa),ma lui saprà come gestirla al meglio.Ultimo pensiero:veranmte sortunati nel sorteggio della coppetta.Ci doveva capitare un Manchester United al momento seconda forza
della Premier..United che risveglia tanti ricordi esaltanti.Oggi,invece,stiamo cercando di risalire e non dobbiamo considerarci in partenza una vittima sacrficale.Preparimaoci a giocarcela con forza e dignitosamente.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:REBIC

PS :trametto il post in ritardo causa problemi alla mia linea internet

25/02/2021-Milan-Stella Rossa-sedicesimi EL

(kessiè(r),Ben(ST))
Passaggio di turno,ma grandissima sofferenza.Abbiamo tarttenuto il respiro fino all’ultimo secondo e diciamo grazie a Donnarumma che sul finire ha acciuffato un pallone beffardo che ci avrebbe spedito fuori dalla coppetta.Partita iniziata al meglio col rigore di Kessiè e si sperava in una serata tranquilla.Invece luci spente a San Siro.Sono venuti fuori loro con tenacia,grinta e determinazione.Ci hanno messo in difficoltà e con i nostri incapaci di contrastarli ed accennare a qualche iniziativa d’attacco.Dopo il pareggio si è fatto ancora più buio per noi ed abbiamo “ballato” come suol dirsi.L’ingresso di Ibra e Rebic ha dato una scossa alla squadra(..e bastava poco).Abbiamo creato qualche azione da goal anche se la manovra non era certo lucida. Quando loro sono rimasti in dieci sembrava che le cose potessero mettersi al meglio per noi ed invece abbiamo cosrso pericoli seri con gravi ripercussioni per le nostre coronarie.Prendiamoci questa qualificazione,ma rimane la preoccupazione per lo stato di forma non eccellente.Pioli
ha parlato di una questione di testa più che di fisico e probabilmente è così.Serve recuperare al meglio Calha,oggi sacrificato all’esterno del centrocampo,ma ha migliorato quando si è spostato nel suo naturale posto centrale.Romagnoli ha perso smalto ,e sicurezza.Rebic alterna buoni colpi a momenti di non partecipazione al gioco.Anche Castillejo brillante nelle precedenti uscite,oggi non è stato particolarmente utile.Krunic,confermato centrale di centrocampo come all’andata,non ha dato un apporto determinante alla manoivra.Il solo Kessiè si è dato da fare,svolgendo sia la funzione direcupero palloni che di proponimento offensivo.
Insomma la situazione non è tranquilla e domenica ci aspetta la Roma.Speriamo che i ragazzi recuperino concentrazione e fiducia nei propri mezzi.Non sarà certamente facile,ma confidiamo nella reazione da parte della squadra e la volontà di superare questo momento difficoltoso.Non dobbiamo gettare al vento quanto di buono fatto sino ad ora.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KESSIE (…e DONNARUMMA!)a

21/02/2021-Milan-Inter 0-3–23^ giornata

(Lautaro(2),Lukaku)
Quando si perde 3-0 c’è poco da dire o quasi.Siamo stati attaccati subito,Romagnoli perde il primo contrasto della partita con Lukaku,pallone in area,avversario solo soletto e la frittata è fatta.Inizio terrificante.Il loro dominio è continuato per tutto il primo tempo con noi incapaci di abbozzare una reazione organica salvo qualche fiammella di tanto in tanto.Una squadra senza anima e frastornata.Col secondo tempo arriva il nostro rammarico.La squadra parte con ritmo,crea subito azioni importanti,ma si trova un Handanovic che con noi si riscatta dopo le ultime brutte figure e indecisioni e para l’impossibile nel giro di pochi minuti.Il pareggio poteva cambiare le cose,ma gli dei del calcio non lo hanno voluto.Abbiamo continuato l’assalto, ma,logicamente,ci siamo scoperti,per cui abbiamo dato loro disponibili delle praterie. Romagnoli ha continuato a perdere duelli con Lukaku e siamo affondati.Ritengo che  occorra far saltare un paio di partite a Romagnoli affinchè si riprenda fisicamente e mentalmente. Meglio puntare sulla coppia Kjaer-Tomori per il momento per poter poi ritrovare il miglior Romagnoli.La sconcertante  sconfitta di Spezia ci aveva già messo in allarme sulla nostra condizione in calo,cosa in parte confermata in quel di Belgrado dove avremmo dovuto portare in porto la vittoria.Questa sconfitta ci conferma che dobbiamo serrare i ranghi,come suole dirsi,per ripartire,lavorando anche sulla testa.Occorre,comunque,essere consapevoli che per parecchio tempo la squadra ha dovuto giocare,sopperendo con determinazione alle tante assenze, riportando risultati importanti ed ora si paga quello sforzo.Purtroppo già giovedi abbiamo il ritorno con la Stella Rossa e si impone il passaggio del turno della coppetta europea.Un passaggio turno che serve per riguadagnare autostima e preparsi con maggior tranquillità a vedersela con la Roma.Altra partita difficile.Dei singoli è difficile parlarne e difficile trovare il migliore.Di Romagnoli abbiamo detto,ma a lui va aggiunto anche Saelemaekers, che, purtroppo, continua a non soddisfare.Decisamente meglio Castillejo.Deludente anche Tonali.Salviamo Kjaer e Theo,che ha tentato qualche discesa,e il Calha del secondo tempo.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!

18/02/2021-Stella Rossa-Milan 2-2-sedicesimi EL

(aut.Pankov,kanga(r,SR),Theo Hernandez(r),Pavkov(SR))
Beffa finale che ci toglie una preziosa vittoria.Solito pasticcio difensivo su un calcio d’angolo a poco dalla fine e sfuma la possibilità di avere un ritorno più tranquillo.Il pareggio,pur considerandolo positivo,richiede la massima concentrazione.Concentrazione che in ogni caso deve essere sempre necessaria.Trovarci due volte in vantaggio non ci è bastato.Non siamo riusciti a gestire la partita dopo esserci trovati in vantaggio oltre che nel risultato anche nel numero di uomini.La circolazione palla non è stata tale da garantirci la possibilità di blindare il vantaggio e quindi la vittoria.Un vero peccato visto anche che la Stella Rossa ci ha offerto spazi che non siamo riusciti a sfruttare a dovere.Pioli ha optato per un turn-over abbondante in vista del derby e vista la situazione sarebbe bastata una maggior attenzione in difesa ed essere più concreti e cinici nelle conclusioni delle ripartenze per portare a casa la vittoria.Purtroppo dobbiamo registare l’ennesima sfortuna con l’infortunio di Bennacer appena rientrato.
Ci aspetta ora il derby.Loro ci arrivano più riposati e ringalluzziti dal sorpasso.Da parte nostra ci augurimao che il rientro dei vari Calabria,Kjaer,Calha (dal primo minuto) e Ibra diano sostanza alla squadra e che si possa affrontare i “bauscia” con la speranza di fare risultato.Dobbiamo fare in modo che la sconfitta contro lo Spezia non lasci tracce e ritrovare lo spirito combattivo che ci ha caraterrizato sino ad ora.Non sarà una partita facile,logicamente,ma dobbiamo provare a dire la nostra.Castillejo il migliore:ha corso sino alla fine,presente in ogni parte del campo e dato inizio a varie azioni.Deludente Kalulu..Buona la prestazione di Manduzkic che ha fatto da torre per i compagni e distribuito palloni,ma non ha avuto possibilità di tirare a rete.
Anche stasera Donnarumma si è esibito in un paio di interventi importanti.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:CASTILLEJO