Categorie
Diavolo di un commento

10/04/2022-Torino-Milan 0-0–32^ giornata

Ancora una partita con le polveri bagnate.Un modesto 0-0 che ci fa perdere punti preziosi.Non riusciamo a fare azioni limpide che ci permettano di tirare in porta con buone probabilità di segnare.Leao ha perso la brillantezza di qualche giornata fa e la capacità di creare situazioni pericolose per se ed i compagni.Con un Leao opaco non troviamo sostituti.Tanto per non farci
mancare niente non abbiamo avuto disponibili all’ultimo momento Bennacer,Ibra,Rebic oltre ad ai vari Kjaer,Romagnoli,Florenzi già preventivati.Insomma senza tante alternative.Abbiamo sperato che B.Diaz ritrovasse una serata magica,ma niente da fare:altra delusione.Conveniva mettere sin dall’inizio un Krunic,tutto sommato affidabile,in mediana e spostaree Kessiè trequartsta.Ma si sa,siamo tutti bravi allenatori e ct da tastiera e ci provo anch’io.L’ingresso di Messias non ha dato alcun miglioramento all’offensiva.La squadra appare generalmente stanca e l’azione di conseguenza risulta lenta e prevedibile da fermare.Non dobbiamo,comunque, dimenticarci del Torino.Si è mostrata una buona squadra ed ha creato i suoi pericoli.Maignan ha effettuato una gran parata all’incrocio e Tomori ha miracolosamente deviato un tiro del gallo Belotti.Visto,poi,che siamo il Milan il buon Doveri ha sorvolato su un sacrosanto rigore su Theo,aggiungendo altra ingiustizia a quelle già subite sino ad ora.Sottolineo che Pioli non ha fatto particolari scenate come il piagnucoloso collega dei bauscia che piange anche per una
rimessa laterale non data.Questione di stile,ma la signorilità,purtroppo,non sempre viene apprezzata.Tornando ai nostri devo far risaltare la prova di sacrifico di Giroud che ha cercato di fare da sponda ai compagni,lottando su ogni pallone e tornado anche a dare una mano alla difesa.Da esempio per i più giovani.Bene Tonali che ha cercato di creare gioco,ma non ha trovato collaborazione da B.Diaz e da Kessiè.Saelemaekers si è mosso parecchio,ma ha concretizzato poco.Maignan si conferma la solita sicurezza.Mancano,quindi,sei giornate alla fine e la forma della squadra,oltre ai vari infortuni,non ci mettono in una situazione  ottimistica in vista dei prossimi incontri.Il calendario non è facile,ma venerdi col Genoa è obbligatorio vincere se vogliamo mantenere la possibilità di cullare sogni.Non dobbiamo mollare proprio sul finale.I ragazzi devono far ricorso ad ogni sforzo e ritrovare la grinta e la capacità di gioco che abbiamo ammirato fino a un paio di giornate fa.Il nostro tifo sarà un supporto presente come lo è sempre stato. Alla prossima e come sempre…forza Milan!!

MIGLIOR ROSSONERO:GIROUD