13/01/2022-Milan-Genoa 3-1–ottavi Coppa Italia

(Ostigard(G),Giroud,Leao,Saelemaekers)
Sheva e i suoi ragazzi ci hanno fatto penare la qualificazione.Dopo Venezia sinceramente ci aspettavamo una partita alquanto tranquilla,ma ancora una volta il calcio ci insegna che partite facili non esistono.Da una parte noi che non siamo entrati in campo con la testa e loro che si sono dimostrati più convinti ed hanno fatto la loro partita,dimostrando una discreta figura di squadra non meritevole dell’attuale posizione difficile in classifica.Abbiamo giocato i primi cinque minuti del primo tempo con un’incursione di D.Maldini e una traversa di Krunic.Po il buio.Squadra molle,senza idee,gioco lasciato ai rossoblu.Subito il solito goal su corner non abbiamo mostrato alcuna reazione.Portire genoano inoperoso.A noi tifosi è subentrata una certa preoccupazione nel non vedere alcun prodromo di cambio nell’atteggiamento.Gli innesti del secondo tempo fortunatamente hanno cambiato le cose.In particolare l’entrata di Leao è stata la miccia che ci ha portato alla vittoria. Il ragazzo sta mostrando il suo valore devastante sulla fascia che può creare in ogni discesa una possibilità di goal.Abbiamo,comunque,dovuto aspettare la chirurgica capocciata di Giroud(cross tagliato di Theo) per tirare un sospiro di sollievo che almeno ci evitava una sconfitta inaspettata.I supplementari ci hanno visto più vogliosi di giocare,abbiamo aumentato il ritmo e ci ha penasato Leao a portarci sulla via della vittoria.Tiro voluto o cross sbagliato?.Personalmemte sono propenso per la seconda versione,ma poco importa.Ci ha liberati da una situazione poco piacevole ed è quello che conta.Ci ha ricordato proprio un goal simile di Sheva in un lontano Milan-Rubentus 1-1 con un tiro cross finito in rete,ma mai abbiamo saputo se voluto o no.E Saelemaekers,poi,ci ha risparmiato il patema degli ultimi minuti col 3-1.Tutto è bene quel che finisce bene,si dice.Tuttavia questo sta a dimostrare che niente va preso sottogamba,perchè le sorprese sono dietro l’angolo.Archiviamo il tutto e mente allo Spezia.La lezione di stasera vale anche per la gara di lunedi.Concentrazione e voglia di fare la gara sin dall’inizio.Quanto ai singoli diciamo che a Giroud quando gli vengono dati palloni giocabile si fa valere.Bene la coppia Kalulu-Gabbia.Buon impatto da parte di Bakayoko.Di Leao già detto.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO