19/12/2021-MIlan-Napoli 0-1–18^ giornata

(Elmas)
Derubati di un punto.Un furto esemplare perpetrato da un VAR e arbitro evidentemente impreparati.Un VAR che si sta dimostrando in parecchie occasioni non all’altezza,condizionando risultati.Anche l’ex arbitro Casarin in un intervento radiofonico ha parlato di errore clamoroso con invenzione di regole nuove per l’interpretazione del fuorigioco di Giroud che deve essere
considerato a tutti gli effetti non influente in quanto a terra e senza ostacolare nessuno.Chiarito il pensiero sul clamoroso errore VAR veniamo alla prestazione Milan.Partita deludente,disputata senza nerbo,con latitanza del gioco,sperando solo in qualche spunto personale.Siamo partiti molli e poco concentrati.Ci siamo fatti schiacciare,facendoci sorprendere nel solito errore difensivo su un calcio d’angolo.Non c’è stata una reazione valida e il pallino è rimasto nelle mani dei napoletani.Poi,come capita in momenti come questi,la sfortuna si accanisce e una testata di Ibra e un tiro di Florenzi vanno fuori di pochissimo.Li avessero fatti loro entravano di
sicuro.Qualcosa di meglio nella ripresa,ma manovra sempre confusa.Purtroppo le assenze di Rebic e Leao ci tolgono capacità offensive importanti.Poco l’apporto dato da Diaz a creare situazioni pericolose e questo si verifica già da qualche partita.Ibra da solo non può reggere il peso dell’attacco,non avendo la mobilità necessaria,pur risultando il più combattivo in area a tentare qualche conclusione o creare spazi per i compagni.La squadra è apparsa stanca più mentalmente che fisicamente.Anche Tonali non è apparso particolarmente lucido,coinvolto nella negatività dei compagni.L’ingresso di Saelaemekers ha dato della vivacità al gioco:sarebbe stato opportuno farlo entrare prima.Salviamo Florenzi e Tomori.Florenzi è stato valido sia in fase difensiva che in tentativi di spinta sulla fascia.Tomori ha confermato quanto di positivo sappiamo di lui.Non abbiamo tempo di piangerci addosso e già l’Empoli ci aspetta per chiudere l’anno calcistico.Un Empoli dato in forma e che,viste le nostre condizioni,sarà un avversario duro da affrontare.Sembra che non recuperiamo nessuno per cui dobbiamo arrangiarci con quelli che abbiamo.Bisogna,però,cambiare atteggiamento.Entrare con carica agonistica dal primo secondo,con tanta attenzione a non fare errori,mantenendo la giusta lucidità.E,a completamento,stringere i denti.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:FLORENZI