20/11/2021-Fiorentina-Milan 4-3–13^ giornata

(Duncan(F),Saponara(F),Vlahaovic(F,2),Ibra(2),Venuti(aut.))
Una serataccia maledettamente storta.Troppi errori ed un pò di sfortuna.Una palla incredibilmente persa da Tatarasanu e con Gabbia che invece di ricordarsi l’antico “viva al parroco” e buttare la palla in tribuna sta lì a indugiare e da inizio alla sagra degli orrori.
Lo stesso Gabbia perde ingenuamente Vlahovic e prendiamo il 3-0 in nostro pieno forging per recuperare.Infine Theo Hernadez perde una palla al limite della nostra area e becchiamo il quarto goal che sancisce il game over.Theo non è nuovo a queste perle e ogni tanto ce ne regala una a cui faremmo volentieri a meno.Determinante,poi, è stato il loro secondo goal a pochi secondi dalla fine del primo tempo.Autore quel Saponara che per quel poco che è stato con noi non ha fatto assolutamente nulla per ricordarlo,ma che ogni volta che ci incontra ci punisce.Un goal che ha reso più ardua la corsa a rimettere la partita nella direzione giusta.
Abbiamo avuto una buona reazione sul 3-0 e loro sono finiti alle corde ed il vecchio Ibra,poco presente nel primo tempo,ha fatto vedere che può dire ancora la sua,ma la pazzia di Theo ha vanificato tutto.Bisogna dire che nel primo tempo abbiamo creato parecchie occasioni e sia per imprecisone che per un pizzico di sfortuna non siamo riusciti a segnare.Senza l’errore
dell’1-0 sicuramente sarebbe stata un’altra partita,ma questo,logicamnente,non cambia le cose.Un passo falso che non deve creare sfiducia,ma deve servire a compattarci maggiormente.Speriamo di recuperare gente come Tomori e Romagnoli per ritornare ad una difesa robusta e Rebic per far fiatare Leao che ha disputato una signora partita e avrebbe meritato il goal visti i tanti tentativi falliti per un niente.Voltiamo pagina e pensiamo alla Champions.Sinceramente mi auguro di risolvere la pratica in fretta ed il più dignitosamente possibile,ma non dobbiamo dimenticare in ogni caso i furti che abbiamo subito.E,se devo dirla tutta,una vaga possibilità di finire nella coppetta dell’Europa League non mi farebbe tanto godere.Meglio dedicarsi al campionato.Voglio chiudere con un pensiero ad Astori:giocare a Firenze inevitabilmente ci porta a rivivere il dramma che ha colpito lo sfortunato ragazzo che ricorderemo sempre.Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO