11/03/2021-Manchester U.-Milan 1-1–andata EL

(Diallo(M),Kjaer)
Probabilmente quella di stasera è stata una delle migliori nostre partite,se non la migliore,della stagione sino ad ora.Abbiamo avuto sempre il pallino della situazione in mano e comandato le operazioni.Pressing agressivo,rapidità negli scambi,velocità nell’azione.Abbiamo ripetuto quanto di buono visto in quel di Verona domenica scorsa con una squadra compatta nel difendersi,recuperare palloni e ripartire.Avremmo meritato il vantaggio nel primo tempo ed in effetti di goal ne abbiamo fatto due:quello di Leao giustamente annullato,ma per quello di Kessiè l’annullamento lascia dubbiosi.Il Manchester è stato sorpreso dalla nostra grinta
e dal fatto che noi eravamo messi bene in campo.Il secondo tempo ci ha accolti con una beffa causa un malinteso Tomori-Donnarumma.Abbiamo temuto il tracollo.Abbiamo vissuto una decina di minuti con qualche difficoltà.I ragazzi,poi,si sono ripresi ed  hanno reagito da squadra matura.Abbiamo chiuso gli avversari nella loro metà campo e creato parecchie azioni pericolose.Ci stavamo rassegnando alla sconfitta,ma una caprbia azione di Leao(finalmente) ci ha dato il corner per la capocciata di Kjaer e il giusto e sospirato pareggio.Non meritavamo assolutamente di perdere e giustizia è stata fatta.Un pareggio che sta stretto per quello visto in campo,ma non dimentichiamoci che i pronostici,e i nostri timori,ci davano ampiamente perdenti.Siamo,quindi,stati capaci di smentirli quei pronostici e con una prova che ci fa ben sperare per le prossime partite.Se manteniamo questa condizione ed atteggiamento e recuperiamo i tanti infortunati possiamo ben sperare per una buona continuazione della stagione.Non facciamo,comunque,del facile entusiasmo e teniamo i piedi per terra.Il ritorno sarà più duro anche in previsone di probabili rientri nello United di gente come Rashford che è pericolo costante per le difese avversarie.In ogni caso i nostri ragazzi ce la metteranno tutta.Parlando dei singoli è ovvio dare a Kessiè la palma del migliore.Conferma quanto visto ultimamente:uomo a tutto campo,leader di squadra,difende e si porta in attacco.
Decisamente maturato nella convinzione e nel giocare per la squadra,trascinando i compagni.Anche Kejer merita l’elogio e non solo per  il prezioso goal:un gigante difensivo e riferimento per i compagni di reparto.Bene Dalot e B.Diaz,che si è prodotto in buoni spunti.
Tutti sufficienti gli altri.Ed ora mente al Napoli.Dobbiamo confermare il buon momento e lottare per mantenere la posizione Champions:vietato distrarsi.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KESSIE