Archivio dell'autore: valtiberina

logomcv

La fede e la passione per i colori rossoneri oltrepassano secoli di campanilismo: nasce il Milan Club Valtiberina

A cavallo tra Toscana ed Umbria, in una valle dove spesso si abusa del concetto di comprensorio senza mai concretizzare veri e propri progetti di condivisione, ci ha pensato un gruppo di appassionati di calcio a superare ogni barriera di “campanile” unendo in un ideale abbraccio sotto i colori rossoneri già oltre duecento tifosi che si sono iscritti a partire da inizio settembre al neo-costituito Milan Club Valtiberina. Numeri, anche a detta dell’Associazione Italiana Milan Clubs, che lo rendono già tra i più importanti a livello nazionale, con prospettive di crescita che potrebbero fare della Valtiberina una delle capitali del tifo rossonero. L’idea è nata sul finire dell’estate da un gruppo di giovani amici che hanno fin da subito messo da parte secoli di sane rivalità tra “vicini” ed hanno coinvolto decine di sostenitori rossoneri di ogni età realizzando in poco tempo una realtà di cui si parlava da tempo senza che però nessuno si fosse mai concretamente attivato. Nell’anno della pandemia, che è coinciso con la stagione nella quale si è riaccesa la passione verso i colori rossoneri anche sulla spinta degli incoraggianti risultati sul campo e di una riacquistata immagine di credibilità e solidità, i 30 soci fondatori, provenienti da tutti i comuni della valle (Anghiari, Caprese Michelangelo, Pieve Santo Stefano e Sansepolcro per la parte toscana; Citerna, San Giustino e Città di Castello per quella umbra) hanno formalizzato la costituzione del Club nel comune biturgense presso i locali della Bocciofila Biturgia dove, durante la prima assemblea, hanno eletto presidente il professor Properzio Faraglia. Il concetto di comprensorio è stato poi impresso anche nel logo dell’associazione che unisce i palazzi e le torri simbolo della Valtiberina in un immaginario skyline dal fascino antico: i campanili della Cattedrale e della chiesa di San Francesco di Sansepolcro, Palazzo Bufalini di San Giustino, la Torre Civica ed il Duomo di Città di Castello, il tutto sorretto dalle imponenti mura di Anghiari. A breve è attesa, nel rispetto delle attuali normative di prevenzione, la presentazione ufficiale del Club alla quale non mancheranno di partecipare volti noti della recente storia del Milan e nel frattempo continua spedita la campagna tesseramenti per la stagione in corso. Tutte le informazioni sono disponibili nelle pagine social (Facebook ed Instagram) del Milan Club Valtiberina, oltre che, ovviamente, presso il Bar di Via Saragat a Sansepolcro all’interno dei locali della bocciofila.