Categorie
News

Dopo undici anni lo scudetto è del Milan, esplode la festa rossonera

TERMOLI. Primo tempo all’arrembaggio, tre gol e tre punti in cassaforte, scudetto in ghiaccio, poi solo festa rossonera.

Siamo tornati in via San Marino (Bar San Marino), dove il Milan club “Carmine D’Angelo” ha accompagnato i minuti finali della gara col Sassuolo, a Reggio Emilia, con cori e musica ritmata, slogan e tantissimo entusiasmo, anche rivolti proprio a chi il club è dedicato, Carminuccio, che oggi sarebbe stato euforico e avrà gioito da lassù.

La festa si è poi trasferita in centro, la classica sfilata per corso Umberto, corso Nazionale e via Fratelli Brigida, per poi giungere alla fontana di piazza Sant’Antonio, dove adulti e bambini, ragazzi e donne hanno voluto celebrare dopo 11 anni questo scudetto inatteso a inizio stagione.

Un successo che corona una lunga traversata nel deserto, con alcuni cambi di proprietà e passaggi delicati, dall’abbandono di patron Berlusconi all’avvento del fondo Elliott, passando per il bluff cinese.

Ora alla finestra c’è un’altra avventura, ma viverla col tricolore sul petto è un’altra cosa.

Fonte: Termolionline.it