Un’altra sconfitta…

Un’altra sconfitta…

Un’altra sconfitta…

📅30 ottobre 2017, 11:34

Un’altra sconfitta…sebbene ci sia stato l’impegno, non basta

Il Milan non segna piu’ a San Siro è un dato eloquente e tangibile, l’ultimo gol è datato mercoledì 20 settembre, realizzato da Kessiè su rigore nel 2-0 interno contro la Spal.

Da allora sono passati 40 giorni, una vera e propria passione quaresimale, fatta da 4 sconfitte un pareggio e una sola vittoria, numeri da retrocessione, dati spaventosi  che inchiodano la dirigenza e Montella davanti alla veridicità dei fatti.

Con la Juve sebbene fosse preventivabile la debacle, alla squadra in quanto ad impegno non gli si puo’ rimproverare nulla, ma la cosa piu’ inquietante è la sterilità offensiva, si creano occasioni ma non la si butta dentro, denotando quanto fosse vero quello sopracitato.

Probabilmente a centravanti invertiti, metti Kalinic alla Juve e porta Higuain al Milan, il risultato sarebbe stato opposto, ma con i se e i ma non si va lontano.

L’obbiettivo finale, ovvero il 4° posto è lontanissimo piu’ di dieci punti, quasi una chimera è vero che siamo solo a novembre, ma se si andasse di questo passo i punti aumenterebbero sensibilimente.

La panchina di Montella ogni domenica perde un bullone, ma la sostiuzione sarebbe poi la scelta giusta???

M.Anobile

Articoli correlati