Supercoppa Italiana , una sconfitta che è una vittoria!

Supercoppa Italiana , una sconfitta che è una vittoria!

Supercoppa Italiana , una sconfitta che è una vittoria!

📅16 gennaio 2019, 21:21

Supercoppa Italiana una sconfitta che è una vittoria.

In un ambiente surreale, che nulla ha con il calcio Italiano, dove il tifo mancava ed era tutto strano una cosa non è stata strana o diversa, il comportamento degli arbitri, dentro e fuori dal campo.

Ma cominciamo dall’inizio, il divario tra le squadre non si è proprio visto,  bel Milan, messo bene in campo e tutti hanno dato il loro apporto.

Potevamo passare in vantaggio e subire il Gol, il pareggio era tutto sommato giusto (peccato la traversa di Cutrone) poi il Gol di Ronaldo, bello, sul filo del fuorigioco, forse l’unico errore della nostra difesa.

Ma ecco salire in cattedra gli arbitri, inizia la partita Bentacur fallo, tutto Ok, subito dopo fallo identico di Bakayoko, e no, lui va ammonito. Poi il mano di Zapata , strano che non ci ha dato il rigore contro, ma in compenso ci hanno pensato dopo a distruggere una partita che era bella e che, comunque, probabilmente, avrebbe vinto la Juventus.

Fallo di Matuidi su Calabria , piede a martello tutto OK, manco ammonito, poco dopo fallo di Kessie, identico ed ecco scatenarsi gli arbitri, prima ammonito poi interviene la Var che, prima, con Matuidi, era probabilmente spenta ed ecco l’espulsione di Kessie. Infine, per essere sicuri, la Var viene spenta nuovamente e il rigore su Conti (entrata diretta sul giocatore) non lo vede nessuno.

Signori la Juventus è forte ed è superiore a tutti,  ma smetterla di facilitargli sempre tutto, cosi è facile vincere e non faticare.

Condividi questo articolo: