News

16/01/2019-J(R)uventus-Milan 1-0–Supercoppa

(C.Ronaldo(R)
Prendiamola con filosofia.Il pronostico ci era decisamente contro e si temeva una goleada.Abbiamo perso con punteggio minimo ed abbiamo fatto una gara dignitosa.Siamo stati anche sul punto di andare in vantaggio,ma Cutrone ha colpito la traversa.La fortuna
non è dalla nostra parte di questi tempi.Bisogna però onestamente dire che i loro attacchi creavano spesso pericoli.Poi la solita amnesia difensiva,CR7 dimenticato e addio ai suonatori.Ci ha pensato,infine,Kessiè con un intervento sopra le righe a metterci in condizioni di inferiorità numerica.Banti,forse,è stato troppo severo ed un giallo poteva starci.Ma contro i gobbi è così:a noi non si perdona nulla.Non poteva logicamente mancare l’epiosdio più che dubbio quando si hanno di fronte i gobbi(sempre a loro vantaggio):atterramento di Conti in area che 99 arbitri su 100 avrebbero punito con il rigore e l’uno mancante avrebbe chiesto lumi al VAR.Invece niente:il VAR con i gobbi si usa solo quando conviene..a loro.Insomma fatto il VAR fatto l”inganno. Evidenziamo,comunque,che in dieci abbiamo tirato fuori un pò di orgoglio e se fossimo stati
precisi nell’ultimo passaggio qualche sorpresa poteva venir fuori.Anche Higuain è entrato nel finale:speriamo che si concluda nelle prossime ore una telenovela poco piacevole.Inutile tenere uno controvoglia e allora che vada per la propria strada.In fondo sino ad ora non ha lasciato grandi segni della sua presenza.Teniamoci caro il baby Cutrone che ci mette l’anima e qulache goal lo fa pure. Vediamo,però,di affiancargli in fretta qualcuno possibilmente valido.Si parla di Pjatek.La valutazione(50 milioni) sembra esagerata,ma i prezzi che girano sono questi ed in particolare a gennaio.Urge,però e sono ripetitivo,un rinforzo a centrocampo.Ci manca qualcuno che orchestri e sappia anche inserirsi in fase offensiva.Ci aspetta il Genoa lunedi.Siamo,tanto per cambiare,conciati male con Kessiè e Calabria squalificati,ma dovremmo recuperare Suso.Ci serve una prova di temperamento e una vittoria per cullare sogni europei.Non sarà facile. Intanto Paquetà continua il suo inserimento.Si conferma quanto già detto:buon impegno,qualche buona giocata,ma ci attendiamo che incida più decisamente.Si conviene,però,che inserirsi velocemente in una squadra che non ha una fisionomia ben definita non è facile per nessuno.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:CUTRONE

12/01/2019-Sampdoria-Milan 0-2–Ottavi Coppa italia

(Cutrone 2)
Provvidenza Cutrone con 2 gioiellini ci ha assicurato il passaggio turno.Gioiellini costruiti anche grazie a due magnifici,per dirla alla Marianella,passaggi di Conti e Calhanoglu.Diciamo subito che è stata una partita alquanto scialba da ambo le parti.Qualche sussulto,dominio altalenante, ritmo blando.Insomma parecchia noia.I supplementari sono stati più vivaci ed a noi è andata
bene.Dobbiamo,però,registare almeno tre interventi miracolosi di Reina e su quella palla che ballava sulla linea al 90′ siamo stati alquanto fortunati.L’importante era iniziare bene la ripresa ed una vittoria non può che dare carica all’ambiente.Ci aspetta,infatti la Supercoppa e, sinceramente,il pronostico ci vede con scarse possibilita di uscire vincenti.Però si parla di partita secca e con questa vittoria come carburante qualche sorpresa piacevole potrebbe accadere:dobbiamo crederci.La partita di oggi aveva Paquetà come osservato speciale.
Ha fatto un’onesta partita:si è impegnato,ha cercato l’intesa con i compagni,ha fatto un pericoloso tiro da fuori area.Presto per addentrarsi in giudizi ed analisi.Ringhio deve trovargli un giuata collocazione e,probabilmente,quella dietro le punte potrebbe essere la più indicata. Parlando dei singoli citazione perticolare meritano Il già citato Reina,Calhanoglu(l’unico al momento che possa creare azioni degne di nota) e,logicamente,Cutrone.Conti ha dato segnali importanti di progressivo miglioramento e la sua iniziativa per il primo goal dimostra quanto ci serva a pieno regime.Higuian:si è impegnato anche lui,ha avuto una buona occasione,si
è mosso abbastanza bene.Rimarrà?.Ci auguriamo che la questione si risolva presto per la tranquillità di tutti.Se andasse via si porrebbe un grosso problema di sostituzione:chi troviamo di valido in piena campagna invernale e senza la possibilità di spendere come impone l’Uefa.Se rimanesse il Pipita deve lasciare da parte il nervosismo evidente,liberare la mente e concentrarsi a giocare per la squadra.Aspettiamo,però,un innesto estremamente necessario a centrocampo:mancato Fabregas si fanno tanti nomi(Sensi su tutti).L’importante è non far arrivare uno tanto per accontentare la piazza,ma Leonardo e Maldini sanno come agire.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:CUTRONE(ma Reina merita almeno la medaga d’argento)

11/01/2019-Il baby iscritto…dagli USA

Con nostro grande piacere questa stagione abbiamo un nuovo baby iscritto,Gabriele di tre anni, che ha una particolarità.Vive a Boston con papà Paolo(negli USA per lavoro),mamma Elisa e la sorellina Beatrice.Fa piacere anche perchè potrà far conoscere ai suoi amichetti americani la nostra squadra ed i gloriosi colori rossoneri.Auguriamoci che porti fortuna e possa,insieme a noi,gioire  quanto prima ed a lungo per vittorie e conquiste di trofei.Ne abbiamo bisogno.Eccolo con nonno Sergio(iscritto anche lui al nostro MC) che mostra ogoglioso la sua tessera personalizzata:bravo Gabriele!
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!

gabriele
image-1763

22/12/2018-Milan-Fiorentina 0-1–17^ Giornata

(Chiesa)
Di male in peggio.Stiamo rotolando lungo un pendio di cui non si vede la fine.Perdere,poi,contro una squadra mediocre come la Fiorentina zeppa di fabbri percussori è deprimente.Hanno azzeccato il tiro della domenica che ha sorpreso Donnarumma come capita spesso su tiri da lontano.Inutile parlare delle nostre solite lacune:mancanza di gioco,mancanza di cattiveria,mancanza di velocità.Tutto affidato ad iniziative personali.Calhanoglu ci ha provato qualche volta con tiri da fuori area.Ha vuto l’occasione dell’1-0,ma non ci siamo fatti mancare la sfortuna e qualcuno ha salvato sulla linea.Ha lasciato perplessi anche una mancanza di reazione seria dopo il loro goal.Solo una capocciata di Rodriguez che meritava migior sorte,ma,evidentemente non era giornata.Anche Suso non ha brillato e senza il suo estro buonanotte suonatori.Non si sa più che dire,ormai.Giocatori contati,giocatori fuori ruolo come Calabria in mediana,una sorta di lasciarsi andare.Conoscendo Gattuso siamo sicuri che sprona la squadra a mille,ma evidentemente non c’è la giusta reattività in campo.L’unica nota lieta è aver rivisto Conti in campo dopo oltre 430 giorni:potrebbe essere il primo acquisto della
sessione invernale.A proposito di acquisti ci chiediamo se ci siano giocatori di buon livello che vogliano venire in una squadra che annaspa nel campionato ed è fuori da competizioni europee.Salvo che li convinca il dio denaro,ma anche in questo abbiamo dei problemi. Restiamo,quindi,lì ad aspettare che la prossima partita sia quella della svolta,ma ultimamente l’attesa è stata vana.
Alla prossima e coem sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:sarei tentato di dire “Nessuno”,ma per non essere monotono premio,si fa per dire, Calhanoglu che,almeno,qualche volta ci ha provato.

Allucinante!!
image-1753

Allucinante!!

18/12/2018-Bologna-Milan 0-0–16^ giornata

Altro squallido 0-0 ed altra occasione persa per la lotta dello stramaledettissimo quarto posto.Ci siamo impantanati nelle sabbie mobili di un Bologna arroccato in difesa come esempio dei più classici deimcatenacci.Noi abbiamo sbattuto la testa sempre sperando di romperlo,il muro, attaccandolo centralmente.Nessun tentativo serio di aggirarlo sulle fasce con cross degni di questo nome.Non possiamo neanche parlare di arrembaggio in quanto il ritmo è stato di una lentezza pari ad olio in uscita da una giara per dirla alla Pellegatti.Tentativi di tiro da fuori area quasi tutti fuorie e se si centrava la porta era solo per fare una telefonata al portiere. Movimento scarso dei giocatori.Persino Cutrone,solitamente vivace,è parso immobile.Insomma una sqiuadra che non gira,non fa  gioco,senza idee.Per completare la serata non potevamo farci mancare il thrilling.Ci ha pensato Bakyoko:2 gialli in pochi minuti e quella è l’uscita.Abbiamo rischiato qualcosa negli ultimi 10 minuti.E per mettere la ciliegina sulla torta giallo anche a Kessiè e addio Fiorentina.In sostanza tra infortunati e squalificati ci troviamo senza mediana.Bella prospettiva.Cosa si inventerà Ringhio sabato prossimo?.Forse sarebbe ora di farsi coraggio e buttare nella mischia Conti.Magari non tutta la partita,ma sperare che possa già darci un buon apporto alla causa.Ci sono anche Bertolacci e Jose Mauri se prprio non ne possiamo fare a meno.Rimarebbe la carta Montolivo.Sinceramente non capisco la posizione di Ringhio o meglio intuisco che ci possano essere dei problemi che vanno oltre considerazioni tecniche,ma vista la situazione di penuria già da qualche tempo l’utilizzo dell’ex capitano,con tutti i suoi limiti,non sraebbe da scartare a priori e sarebbe stata utili,forse,anche in recenti partite.Staremo a vedere,ma l’ottimismo stenta a decollare.Dobbiamo cercare di fare il meglio
nelle partite sino afine anno,stringendo i denti,ma facendo aumentare la lucidità nel nostro gioco.Il tutto in attesa dei sospirati rinforzi.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:la coppia Zapata-Romagnoli

15/12/2018-Tesseramento e interruzione riunioni

Tesseramento
Si sta procedendo alla consegna delle tessere personalizzate e scaldacollo consegnati dall’AIMC  validi per la stagione in corso 2018/19.Non è pervenuto l’usuale materiale fotografico (foto squadra e calendario) di cui attendiamo eventuali informazioni dall’AIMC.Ricordiamo che la quota associativa è di 10 euro.Per ulteriori informazioni contattare il presidente Saggia (cell.347-7779205).

Interruzione riunione settimanale
Come di consueto per il periodo natalizio e di fine anno le riunioni del venerdi saranno interrotte. Venerdi 21 prossimo,infatti, ci sarà l’ultima riunione del 2018 nel corso della quale ci sarà lo scambio di auguri e relativo brindisi.
Le riunioni riprenderanno venerdi 11 Gennaio 2019 alle 21:00 sempre c/o la sala comunale ex lavatoio di Dalmine Mariano.

13/12/2018-Olymoiacos-Milan 3-1–EL 6^ g, fase gironi

(Cissè,aut.Zapata,Zapata,Fortouinis(r))
Serata nerissima.Errori e distrazioni come non se ne vedono nei campi di terza categoria,sfortuna per autorete di Zapata,arbitro incapace che si inventa un rigore assurdo.L’Uefa ci aveva graziato quest’estate ed invece questo francese impazzito ci ha estromesso.Anche per nostra colpa e su questo non ci piove.I prodromi si erano visti come nuvoloni minacciosi:sconfitta in casa con un modesto Betis,una vittoria in risalita contro lo stesso modestissimo Olympiacos a San Siro e sempre a San Siro ci siamo ritrovati in svantaggio di 0-2 contro il Dudelange,simpatica squadra lussemburghese mica..il Manchester City. Sconcerta l’atteggiamento remissivo,abulico,senza nerbo con cui abbiamo affrontato la gara.Ci siamo accesi per recuperare,aumentando ritmo e voglia ed allora ci si chiede,perchè non farlo
prima.Nel primo tempo ci siamo limitati a controllare i greci che non sembravano in grado di impensierire.I nostri contropiedi erano fiacchi e confusi e più per iniziativa personale che per azione corale.Nella ripresa è successo di tutto:dalla distrazione puerile sul calcio d’angolo del loro primo goal,alla sfortunata deviazione di Zapata,illusione del 2-1 ed infine l’ignobile errore
di un arbrito a cui andrebbe tolto il fischietto.Se non siamo in grado di tener testa a un Olympiacos è meglio uscire dalla Europa League ed evitare figuracce peggiori,andando avanti.Dobbiamo cambiare registro.Occorre avere più cattiveria ed entare in campo per
tentare di gestire la partita e non subire gli avversari.Probabilmente Ringhio non riesce a trasmettere neanche la minima parte della sua grinta.La posizione di Gattuso forse è a rischio.Pagherebbe,però,anche colpe non sue.Buoni risultati(leggi vittorie) sino alla fine
del girone di andata,buoni rinforzi e recupero di qualche infortunato potrebbero raddrizzare la nave.Agrappiamoci a questa speranza.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:nessuno  

..che vergogna!
image-1745

..che vergogna!

07/12/2018-..arriva la tartarughina!

Dopo insegna ed orologio i nostri barbieri rossoneri Bepi e Franco arricchiscono il loro negozio di un altro oggetto con i colori del nostro Milan.Si tratta di una tartarughina in legno lavorata da un loro cliente (tifoso milanista,ovviamente) che si diletta per hobby nella lavorazione di questi oggetti.La tartaruga si sa va piano,ma visto che ha i colori rossoneri  deve dare la spinta ad un Milan che vogliamo ad alta velocità.Un grazie ancora ai nostri Bepi e Franco veri milanisti doc.
Alla prosima e coem sempre…forza Milan!!

tartaguga2
image-1737

 

 

 

 

 

 

 

tartaruga1
image-1738

02/12/2018-Milan-Parma 2-1–14^

(Inglese(P),Cutrone,Kessiè(r))
Ringraziamo il VAR per il rigore,giustissimo,sfuggito a quasi tutti comprese le riprese tv in diretta.La presa da giocatore da pallavolo del loro difensore era evidente.
Vittoria meritata,comunque.Si temeva la stanchezza per il poco tempo di recupero dopo l’Europa League ed invece abbiamo ritrovato una squadra decisamente combattiva che schiaccia l’avversario nella sua metà campo per largo tempo.Purtroppo non si
nel primo tempo siamo riesciuti a trovare la porta o mettere qualcuno in grado di piazzarla.Tanto per complicarci le cose,poi,prendiamo il solito e maledetto
goal su palla inattiva:una lacuna veramente pesante.Ma noi abbiamo Cutrone:ci ha pensato il ragazzo con la rabbia e la determinazione a pareggiare subito dopo.Gran goal,da vero attaccante affamato.Ci ha tolto le classiche castagne dal fuoco.Abbiamo avuto la volontà e la forza di insistere e trovare la vittoria.Avremmo potuto farne di più di goal,ma,come vado dicendo dall’inizio campionato,ci manca la freddeza ed il cinismo quando si arriva in area avversaria in vantaggio numerico.Vittoria importante sia per la classifica che per dare sempre più forza al gruppo che ha dimostrato di essere compatto in un momento che ci vede con una rosa decimata.Tutti meritano come minimo la sufficienza,ma sul podio vanno Abate,Bakayoko e Cutrone.Abate è stata una piacevolissima sorpresa nel ruolo di centrale della difesa:sempre puntuale,preciso,ha diretto i compagni,di esempio per la combattività.Una cambio ruolo da non trascurare per le prossime gare.Bakayoko ha finalmente fatto una partita convincente,almeno per quanto mi riguarda.Schierato centrale della mediana ha rcuperato e distribuito palloni,si è affacciato nell’aria avversaria e soprattutto è stato continuo per tutta la gara.Se conferma questi progressi potremmo risolvere buona parte dei nostri problemi di centrocampo. Cutrone:ormai questo ragazzo non finisce di meravigliarci.Ha una grinta invidiabile e si produce anche in recuperi in fase difensiva.Godiamoci questa vittoria,dunque,ma occhio alle prossime avversarie.Non bisogna sentirsi appagati.Sono gare alla nostra portata,ma non facili e mai sottovalutare l’avversario.La lezione della gara con il Dudelange deve essere ben impressa nella mente dei nostri ragazzi.Dobbiamo stringere i denti in attesa di rinforzi e recuperi dei lunghi degenti.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:ABATE

 

29/11/2018-Milan-Dudelange 5-2–EL fase gironi 5^ g.

(Cutrone,Stolz(D),Turpel(D),aut.Cruz,Calahanoglu,aut.Schell,Borini)
Siamo riusciti nell’impreasa di far segnare 2 goal a San Siro ai volenterosi e simpatici semiprofessionisti del Dudelange.Eccezziunale veramente direbbe il nostro Abbatantuono. Partita affrontata con poca voglia di correre e con grinta lasciata negli spogliatoi alla faccia dei proclami di non snobbare gli avversari.Il goal di Cutrone(mezza papera e forse più del portiere),poi,ci ha completamente rilassati e la luce si è spenta.Vedere gente come Bertolacci,Laxalt,lo stesso Bakayoko trascinarsi per il campo svogliati e senza un minimo accenno a concentrarsi faceva solo aumentare il nostro malumore.Ci siamo ritrovati addirittura e vergognosamente in svantaggio.L’ingresso di Suso ha portato qualche scintilla e dal 70′ ci siamo rimessi in careggiata e li abbiamo messi in difficoltà.Insomma abbiamo riacciuffato la partita.Lascia perplessi e sconsolati vedere giocatori che hanno poco minutaggio non darsi da fare per mettersi in mostra e per di più in una partita all’apparenza non difficile.Anche Higuain,da cui ci aspettava una reazione,non ha brillato per niente.Col Parma l’approccio deve essere completamente diverso se non vogliamo fare la figuraccia evitata stasera.
Si salvano in pochi:Cutrone che oltre al goal si da da fare,il solito Suso che ha ha cambiato ritmo alla squadra e una nota la merita Jose Mauri che nei pochi minuti di apparizione ci ha messo grinta e voglia di giocare.Incoraggiante l’esordio di Simic  che va,però,valutato contro un avversario più impegnativo.Rimane,comunque,la certezza che le nostre seconde linee non mostrano affidabilità e il mercato di fine anno sarà determinante se vogliamo ottenere qualcosa di positivo in termini di classifica.
Alla prossima e come sempre …forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:CUTRONE