Archivio dell'autore: dalmine-1985

28/11/2021-Milan-Sassuolo 1-3–14^ giornata

(Romagnoli,Scamacca(S),Kjaer(aut.),Berardi(S))
Altra brutta sconfitta.Peggiore di quella di Firenze:frutto non solo di tre palle perse dai nostri in zona nevralgica (Bakayoko,Bannacer,Kessiè),ma di un netto dominio dei nero-verdi.Abbiamo iniziato bene con buon ritmo e trovato il goal e ci siamo illusi che la gara poteva regalarci un pomeriggio tranquillo.Ci siamo,però,dimenticati che il Sassuolo a San Siro è ormai un vero tabù e le cose,infatti,sono cambiate subito dopo.Prima Scamacca si inventa il tiro della domenica (come capita spesso ai nostri avversari a San Siro) e poi una “fajolada” nella nostra area si conclude con un’autorete dell’incolpevole Kjaer.Diciamo che dopo l’1-1 noi siamo vistosamente calati sia fisicamente che mentalmente.Abbiamo sperato in una svolta nel secondo
tempo,ma abbiamo visto solo tentativi personali con la squadra che non girava.Poco movimento,errori anche in situazioni semplici,imprecisioni nelle conclusioni.Al contrario loro giravano alla perfezione e ogni ripartenza era un pericolo ed infatti hanno fatto il terzo.Per completare il pomeriggio orribile Romagnoli si fa espellere,giustamente,per evitare che Berardi(altro che quando vede noi si trasforma in Pelè) se ne andasse a fare il quarto. Probabilmente abbiamo pagato lo sforzo notevole richiesto dalla partita di mercoledi con l’Atletico e in questo momento non abbiamo molte alternative da mettere in campo.Ibra non può sempre metterci una pezza.La magnifica vittoria di Madrid ci aveva fatto sperare di continuare il trend positivo anche in campionato,ma la macchina si è inceppata.Lecchiamoci le ferite e pensiamo a riprenderci.Il recupero di Tomori è una buona notizia per la stabilità della difesa,ma preoccupa non avere molte alternative in attacco dove Ibra non può sostenere tante gare ogni tre giorni,Leao non è nel suo miglior momento e Rebic e Giroud sembrano non arruarobili prima di fine anno.Forse è il momento di rischiare a buttare nella mischia i giovane Pellegri già oggi messo in campo nel finale come estrema scelta.Quanto al centrocampo sarà opportuno avere Tonali come punto fisso,essendo al momento quello più in forma ed in grado di dare un’impostazione al gioco.Non disperiamo,comunque, e prepariamoci ad affrontare il Genoa del nostro grande e indimenticabile idolo Sheva con rinnovata carica e convinzione.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER

24/11/2021-A.Madrid-Milan 0-1–5^ g. fase gironi

(Messias)
A volte avvengono i miracoli e stasera in quel di Madrid ne è avvenuto uno,calcisticamente parlando.I pronostici ci erano contro e anche tra noi tifosi le speranze di una vittoria erano obiettivamente scarse.I ragazzi,invece,hanno sovvertito tutto e portato a casa una
vittoria meritatissima contro un Atletico zeppo di provocatori,picchiatori e simulatori a specchio del loro allenatore.Una vittoria  figlia della determinazione di voler far bene e di una grinta che ha sorpreso chi della grinta fa la principale arma.Abbiamo tenuto praticamente il pallino quasi sempre nelle nostre mani,imponendo anche un ritmo alto alla partita.Nel primo tempo
ci sono mancate le conclusioni col solito male degli ultimi 16 metri.Meglio nella ripresa con vari tentativi di tiri in porta.la buona tenuta atletica ci ha permesso di tenere in maniera eccellente fino alla fine e quando non ci speravamo più una pennellata di Kessiè e un Messias ben pizzato a dare una capocciata al pallone ci hanno regalato la vittoria.Vittoria che,purtroppo,
aumenta il rammarico per i punti rubati a causa di ignobili arbitraggi che accusiamo solo di incapacità per non entrare in polemiche da bar.Ma come diceva un certo signore ” a pensar male si fa peccato,ma spesso si azzecca”.Chiudiamola qui.Ci rimane la partita con il Liverpool.Anche in questo caso la forza della squadra inglese,al momento tra le più in forma dello scenario europeo,non ci lascia troppe speranze.I ragazzi,però,hanno dimostrato stasera che con la volontà ed una buona forma si possono sovvertire i pronostici negativi.Crediamoci sino alla fine e confermiamo quanto visto stasera e cioè che con giusto atteggiamento e senza ostacoli imprevisti(ed esterni) possiamo ben figurare anche in Europa.Facciamo tesoro di questa esperienza.I ragazzi sono meritano tutti qualcosa di più della semplice sufficienza.Da citare,comunque,la vivacità di B.Diaz e la solita prova maiuscola di Kjaer sempre più gigante della difesa.Adesso,però,non dobbiamo trastullarci troppo nell’ebbrezza di questa vittoria e rimettiamo la testa nel campionato.Dobbiamo cancellare il passo falso di Firenze nato da errori e circostanze negative e pensiamo al Sassuolo.Sassuolo che a San Siro ci ha dato sempre fastidio.Speriamo di recuperare qualche infortunato e ritrovare un riposato Leao.Si parla di un ritorno quasi miracoloso di Maignan,ma stasera Tatarusanu si è riscattato ed ha mostrato sicurezza.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER

20/11/2021-Fiorentina-Milan 4-3–13^ giornata

(Duncan(F),Saponara(F),Vlahaovic(F,2),Ibra(2),Venuti(aut.))
Una serataccia maledettamente storta.Troppi errori ed un pò di sfortuna.Una palla incredibilmente persa da Tatarasanu e con Gabbia che invece di ricordarsi l’antico “viva al parroco” e buttare la palla in tribuna sta lì a indugiare e da inizio alla sagra degli orrori.
Lo stesso Gabbia perde ingenuamente Vlahovic e prendiamo il 3-0 in nostro pieno forging per recuperare.Infine Theo Hernadez perde una palla al limite della nostra area e becchiamo il quarto goal che sancisce il game over.Theo non è nuovo a queste perle e ogni tanto ce ne regala una a cui faremmo volentieri a meno.Determinante,poi, è stato il loro secondo goal a pochi secondi dalla fine del primo tempo.Autore quel Saponara che per quel poco che è stato con noi non ha fatto assolutamente nulla per ricordarlo,ma che ogni volta che ci incontra ci punisce.Un goal che ha reso più ardua la corsa a rimettere la partita nella direzione giusta.
Abbiamo avuto una buona reazione sul 3-0 e loro sono finiti alle corde ed il vecchio Ibra,poco presente nel primo tempo,ha fatto vedere che può dire ancora la sua,ma la pazzia di Theo ha vanificato tutto.Bisogna dire che nel primo tempo abbiamo creato parecchie occasioni e sia per imprecisone che per un pizzico di sfortuna non siamo riusciti a segnare.Senza l’errore
dell’1-0 sicuramente sarebbe stata un’altra partita,ma questo,logicamnente,non cambia le cose.Un passo falso che non deve creare sfiducia,ma deve servire a compattarci maggiormente.Speriamo di recuperare gente come Tomori e Romagnoli per ritornare ad una difesa robusta e Rebic per far fiatare Leao che ha disputato una signora partita e avrebbe meritato il goal visti i tanti tentativi falliti per un niente.Voltiamo pagina e pensiamo alla Champions.Sinceramente mi auguro di risolvere la pratica in fretta ed il più dignitosamente possibile,ma non dobbiamo dimenticare in ogni caso i furti che abbiamo subito.E,se devo dirla tutta,una vaga possibilità di finire nella coppetta dell’Europa League non mi farebbe tanto godere.Meglio dedicarsi al campionato.Voglio chiudere con un pensiero ad Astori:giocare a Firenze inevitabilmente ci porta a rivivere il dramma che ha colpito lo sfortunato ragazzo che ricorderemo sempre.Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:LEAO

07/11/2021-Milan-Inter 1-1–12^ giornata

(Calha(I),DeVrij(aut.))
Alla fin della fiera quello che conta è aver tenuto i bauscia a -7.Potevamo farla nostra la partita negli ultimi 15 minuti con un assalto fantastico e un palo traditore,ma abbiamo anche rischiato alcune volte di subire il secondo goal enon dimentichiamo il salvataggio di Ballo-Tourè sulla linea nel primo tempo.In sostanza un risultato giusto.Partita intensa da ambo le parti con un ritmo inusuale per il campionato italiano e degno della Premier inglese.L’arbitro ci ha messo del suo(e tanto) per rovinarla.Il primo rigore,che poi ci ha condizionati,è una cosa assurda e neanche l’intervento del VAR ha cambiato le cose.Non sono accettabili simili arbitraggi. Arbitro,poi,che non ha esitato a darne un secondo discutibile,ma meno scandaloso.Per fortuna un grande Tatarusanu ha messo le sue manoni e strozzato in gola la gioia ai bauscia.La nostra reazione allo svantaggio è stata immediata e l’aver trovato subito il pareggio è stato determinante  per evitare complicazioni.Nella ripresa sono entrati meglio loro e abbiamo dovuto tirare i proverbiali artigli per arginarli.Una serie lunga di corner ci ha tenuti col fiato sospeso.Poi la svolta anche per merito degli innesti di Rebic ,Saelemakers ,Bennacer, Kalulu.Abbiamo dimostrato di aver ancora tanto fiato in corpo e una gran voglia di vincere.Un Milan che ha confermato di essere la squadra solida e aggressiva delle precedenti giornate
e questo ci fa ben sperare.Lo spirito della squadra è ben rappresentato da un Tonali in forma smagliante e meritevole della convocazione in nazionale.Sulla fascia destra Pioli si è affidato a B.Diaz che ha avuto buoni spunti,ma ha anche dato l’impressione che non è il suo posto migliore in campo.Il recupero di Florenzi ci potrà dare una soluzione valida per far fiatare SaelemaKers.Rebic è rientrato bene e dato una vera scossa ai nostri attacchi e permetterà anche a Leao di recuperare forze.Non troppo bene Ballo-Tourè in confusione dopo il rigore procurato,ma meritevole,come detto,di un salvataggio sulla linea.Molto meglio Kalulu.
Possiamo dire di essere cautamente soddisfatti.La sosta ci permetterà di recuperare qualche infortunato e affrontare nel migliore dei modi le partite sino fine anno.Un plauso ai tifosi rossoneri allo stadio e alla curva che ha giustamente ricordato quanto di importante hanno fatto(e stanno facendo) medici,infermieri,personale vario impegnati nella lotta al coronavius.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI (..e un grosso grazie a TATARUSANU!!)
Nota per Calhanoglu:per quello che ha fatto vedere possiamo tranquillamente dire che non ci manca

03/11/2021-Milan-Porto 1-1–4^ g.Fase gironi

(L.Diaz(P),Kalulu)
Almeno abbiamo salvato la faccia.Un punto che non servirà a niente,ma toglie quel fastidioso zero dalla classifica figlio di 2 partite rubate.Anche stasera,tra l’altro,dobbiamo recriminare sul loro goal partito da un evidentissimo fallo su Bennacer,come successe a Porto,e del tutto ignorato dall’arbitro con la complicità del VAR.Evidentemente è stata varata dall’Uefa una nuova regola per cui non è fallo atterare o dare spinte vistose a giocatori del Milan.Tornando alla partita dobbiamo evidenziare che non siamo entrati in campo nel primo tempo e ben lontani dall’atteggiamento di grinta delle ultime partite di campionato.Completamente imballati.
Incapaci di abbozzare una minima azione,dominati a centrocampo(B.Diaz inesistente).Grazie a Tatarusanu,autore di due provvidenaziali parate,siamo rimasti in partita.Solo un tiro all’incrocio di Giroud,miracolosamente salvato dal loro portiere,da registrare sul taccuino.
Troppo poco.Evidentemente l’aria Champions non ci fa ancora bene.La ripresa ci ha visti migliorare sia perchè punti nell’orgoglio che per qualche cambio.In particolare quello di Kalulu,al posto di un acciaccato Calabria non nella sua serata migliore,è stata azzeccata.
Ha portato un pò di frizzantino sulla fascia ed è andato anche a fare il goal del pareggio. Abbiamo anche tentato di vincerla la partita,ma non ce l’abbiamo fatta.Rimane dell’amaro in bocca,perchè abbiamo perso l’occasione per alimentare la possibilità di batterci per
andare avanti. Non dimentichiamo,comunque, che abbiamo avuto di fronte una buona squadra ben organizzata e di eccellente livello.Aggiungiamo anche che non è stata una delle nostre migliori serate della stagione.La forza mostrata in campionato ci aveva fatto sperare in una di quelle partite vissute nei tempi gloriosi quando eravamo capaci di spazzare avversari titolati e non.Non è stato così e facciamocene una ragione.Archiviamo il tutto e pensiamo al derby.Non sarà una partita facile e non invento l’acqua calda.Pronostico impossibile e non è improbabile che a deciderlo siano episodi.L’importante che l’approccio non sia quello di questa sera
e si riparta dallo spirito combattivo e dal gioco brillante del tipo visto in quel di Roma tanto per intenderci.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TATARUSANU

31/10/2021-Roma-Milan 1-2–11^ giornata

(Ibra,Kessiè(r),El Shaarawy (R))
Precisiamo subito una cosa a scanso di equivoci:abbiamo stameritato la vittoria e abbiamo stradominato fino all’espulsione ingiusta di Theo Hernandez.Una squadra pimpante, agressiva,ordinata.Abbiamo lasciato poco alla Roma.Meritatamente in vantaggio di due reti,ma avremmo potuto segnarne di più.Poi il secondo cartellino a Theo,reo di essere scivolato ,inventato dall’arbitro ha logicamente cambiato l’inerzia della partita e la Roma ha trovato l’insperata motivazione per attaccarci e costringerci alla difesa di Fort Alamo.Una decisone assurda che poteva costarci cara.Il goal dell’ex El Shaarawy a tre minuti dalla fine ci ha costretti
a viverli in totale apnea se così si può dire.Battuto ogni record di fiato trattenuto.Una beffa sarebbe stata amarissima,ma gli dei del calcio non hanno voluto che avvenisse.Durante l’assedio abbiamo avuto la conferma di quanto Kjaer sia monumentale.Era dappertutto.Ha salvato un goal quasi sulla linea,respinto ogni pallone possibile,spronato i compagni.Bisogna anche dare merito a Tatarusanu di aver effettuato un paio di interventi salvapartita.Altro eroe della partita è ovviamente un Ibra che non finisce mai di stupire.Goal con rasoita su punizione, rigore procurato,goal annullato per pochi centimetri.Continua spina nel fianco dei difensori
romanisti usciti con mal di testa.Ibra e Kjaer due “vecchietti” terribili a dimostrazione che l’età può diminuire le capacità atletiche,ma non la classe e il carattere di lottatore.A proposito di vecchietti:patetetico il vecchio Mou con le sue rimostranze di circostanza non potendo ormai mostare altro.Uno “Special One” trasformato in “Special Six”.Dovrebbe avere la dignità di ritirarsi,ma,evidentemente,trova sempre qualche nostalgico che lo paga.Fortunato lui.Sistemato Mou,è giusto elogiare la squadra nel complesso.Nessuno si è tirato indietro.Hanno partecipato tutti alla creazione del bel gioco e dopo hanno dato tutto quello che potevano nella fase di arrembaggio.Godiamoci questa vittoria e i preziosissimi tre punti e pensiamo al Porto.Una bella squadra e ben equipaggiata,ma se giochiamo con la determinazione di stasera nulla è impossibile e i ragazzi,ne siamo sicuri, non ci deluderanno.Dobbiamo fare di tutto per alimentare qualche fiammella di speranza per proseguire o almeno di uscirne dignitosamente.Sognare,comunque,non costa nulla.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERo:IBRA+KJAER

...e sono 400,raga!!
image-2295

…e sono 400,raga!!

26/10/2021-Milan-Torino 1-0–10^ giornata

(Giroud)
La cosa positiva è la conquista di tre punti importanti da incassare.Per il resto non rimane che dire:ci è andata bene.Partita che non rimarrà viva nei nostri ricordi.Il Toro ha tenuto palla e si è piazzato nella nostra metà campo.Non ha creato particolari pericoli sino all’ottantesimo,ma nei restanti minuti abbiamo visto due azioni pericolose e Tatarusanu ha risposto bene con due interventi decisivi.Da parte nostra si è visto poco.Abbiamo atteso le loro avanzate in tenuta difensiva,ma non siamo riusciti a dare consistenza alle nostre ripartenze.Nel primo tempo in pratica abbiamo da segnalare solo l’azione del goal.Troppo poco,goal a parte, e la cosa ci ha un pò sorpresi vista quanto fatto nelle precedenti partite.Qualcosa in più si è fatto nella ripresa
grazie anche all’ingresso di Theo Hernandez che qualche spinta l’ha data. Bisogna,comunque,dare merito anche al Toro che si è dimostrata una buona squadra con un buon assetto e buona circolazione palla.In sostanza una giornata di flessione dei nostri ragazzi.
La cosa ci può stare visti i troppi impegni ravvicinati e vari infortunati.Il recupero in pieno di Theo e quello sperabile di B.Diaz già da domenica ci saranno di grande aiuto per ritrovare la condizione di gioco piacevole e costruttivo visto sino ad ora.Ci aspettano Roma,Porto e Inter.Partite super impegnative ed è necessario recuperare forze fisiche e mentali.Partite importanti per classifica e per alimentare le flebili speranze di avanzare nelle Champions. Parlando dei singoli direi che Tonali merita il podio.Il ragazzo sta crescendo di partita in partita e sta assumendo un ruolo di punto di riferimento per l’inizio delle nostre azioni.Anche i compagni lo crcano costantemente e questo è un buon segnale.Bene i tre centrali difensivi (Tomori,Romagnoli,Kjaer).Tatarusanu,come detto,si è distinto per le due parate salva risultato,ma ha tentennato nel finale nel recupero di un pallone,facendo visibilmente irritare Kjaer.Cose che capitano.Leao ha tentato qualche iniziativa,ma con scarsi risutati.Male Kalulu spesso superato dall’avversario.Kessiè non al massimo.
Prendiamoci questa vittoria,evitando di essere troppo critici.Siamo sicuri che già dalla prossima partita i ragazzi torneranno a farci vedere il bel gioco espresso molte volte in questa stagione.
Alla prossima e come sempre..forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TONALI

23/10/2021-Bologna-Milan 2-4–9^ giornata

(Leao,Calabria,Ibra(aut.),Barrow(B),Bennacer,Ibra)
Partita ad alto tasso d’adrenalina e per un certo verso allucinante.Alla fine del primo tempo si era in vantaggio di due goal e loro in dieci e non davano segni di alcuna percolosità.Ci aspettavamo una ripresa alquanto tranquilla:bastava contollare la partita,fare il giusto giro palla,tentare qualche affondo.Invece entriamo con la testa a viole,senza la necessaria concentrazione.Errore grave:loro hanno tirato fuori orgoglio e fiscità,sopperendo all’inferiorità numerica.In due minuti avviene quello che abbiamo temuto vedendo il nostro atteggiamento rilassato oltre misura e con lucidità e grinta lasciate negli spogliatoi.Un brivido ha percorso le nostre schiene al ricordo di quel febbraio 2017 quando eravamo rimasti in nove e una galoppata di Deulofeu e tocco di Pasalic ci dettero una vittoria insperata.Poi in nove loro ci sono rimasti per davvero.Chiariamo subito una cosa:le espulsioni sono state sacrosante e che a nessuno venga in mente di creare castelli in aria.Detto questo,però,abbiamo visto che loro erano più decisi e pimpanti di noi.Fortunatamente negli ultimi 15 minuti abbiamo avuto la forza di ripredenderci sotto il profilo della volontà e rabbia di vincere ed abbiamo iniziato un arrembaggio confuso,ma deteminato.Alla fine l’hanno risolta i due più in ombra dei nostri:
Bennacer e Ibra.Bennacer ha trovato un missile terra-terra da fuori area e Ibra un chirurgico tocco rasoterra,anche lui da fuori area,riparando all’autorete del 1-2 e facendoci fare un grosso sospiro di sollievo.Tutto è bene quel che finisce bene,si dice.Tuttavia certi cali di concentrazione sono pericolosi e si rischia di perdere punti preziosi.Può capitare,comunque,visti anche i
numerosi impegni,ma il raggiungimento di traguardi passa anche da una costante attenzione a non distrarsi e non pensare che le partite siano finite prima del tempo.Siamo convinti che i ragazzi abbiano imparato la lezione di questa sera.Tomori merita il podio insieme a un Ballo-Tourè sempre incisivo sulla fascia sinistra.Bene Leao nel primo tempo.Anche Tatarusanu va menzionato per quella parata su Astanovic che ha evitato il beffardo 3-2.Poco tempo per gioire e abbiamo già il Toro che ci aspetta.Non sarà facile,come tutte le partite ormai,e speriamo di recuperare almeno Theo Hernadez.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:TOMORI

Raga,evitateci certe paure!!
image-2289

Raga,evitateci certe paure!!

19/10/2021-Porto.Milan 1-0–3^ g. Fase Gironi

(L.Diaz)
Premesso che abbiamo fatto poco o niente per non perdere,siamo qui a registrare l’ennesimo errore arbitrale e VAR che ignora uno spintone su Bennacer nel goal dei portoghesi.Una serie continua allucinante in campionato e Champions.Sembra quasi che una rara configurazione astrale offuschi la dote cognitiva degli arbitri,indirizzandoli a farci dei torti.A proposito di arbitri offuscati:l’esemplare Uefa non solo non ha punito Cakir,l’arbitro turco di Milan-Atletico,per le sue nefande decisioni,ma lo ha premiato facendogli arbitrare una partita europea della Germania.Vergognoso.Fatta la dovuta premessa passiamo alla partita.Diciamo subito che abbiamo disputato una partita anonima e senza nerbo con atteggiamento lontano
parente di quello visto nel secondo tempo contro il Verona.Abbiamo fatto i primi venti minuti discretamente,contenendo quelli del Porto senza partcolari affanni.Poi abbiamo arrretrato sempre più il nostro baricentro e dato spazio ai loro attacchi.Stessa scena nel secondo tempo.Non siamo riusciti a fare qualche decente ripartenza,con passaggi anche semplici spesso sbagliati,totale mancanza di tiri.Una serata sbagliata e con parecchi dei nostri che sembravano aver perso la grinta vista nelle ultime partite.Mancanza anche di lucidità che ha creato nei nostri uno stato di affanno sia nella fase difensiva che in quella di impostazione.Il solo Kjaer è stato all’altezza delle sue capacità di gioco e di carisma.Ha tentato spesso di dare il là alle nostre azioni,ma poco assistito dai compagni e lo si è visto più volte contrariato per questo.Leao ha tentato qualche affondo nella prima parte della gara e poi è sparito anche lui.La possibilità di proseguire nella Champions è legata ad un filo sottilissimo,ma è giusto onorare le prossime gare con prestazioni convincenti e non demordere sino alla fine.La squadra avrà sempre il nostro supporto come ulteriore stimolo.Consideriamo,comunque,il tutto un’esperienza utile per i nostri giovani.Non dimentichiamo che la nostra squadra è in pratica una under 23.Pensiamo al campionato e mettiamo mente e muscoli in condizione di continuare a fare punti,sperando anche  di non incontrare arbitri incapaci.Il recupero di Theo Hernadez e B.Diaz,la cui assenza stasera si è fatta sentire,sarebbe cosa importante per l’assetto ottimale della  squadra.
Alla prossima e come sempre….forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:KJAER

16/10/2021-Milan-H.Verona 3-2–8^ giornata

(Caprari(V),Barak(V,r.),Giroud,Kessiè(r),Guter(aut.)
Ed alla fine ce l’abbiamo fatta.Rimonta strepitosa dopo un primo tempo che non ci ha visti giocare con un Verona veloce e determinato.Milan lontano dalla squadra brillante di Bergamo di due settimane fa e incapace di abbozzare azioni anche semplici.Il solo Rebic a metterci
impegno a tentare di portare pericoli alla porta avversaria,ma per niente assistito dai compagni salvo un indiavolato Bennacer.Una sorpresa negativa in sostanza.Le assenze importanti non giustificavano un compartamento simile.Abbiamo sperato in una reazione dopo il loro primo goal,ma niente.Poi arbitro e VAR si inventano un rigore farlocco e il buio è calato su di noi.Dopo Bergamo questo è il secondo rigore balordo che ci viene dato contro:allucinante.Devo confessare che alla fine del primo tempo avrei firmato in fretta un eventuale pareggio.Invece i ragazzi ci hanno stupito.Mister Pioli ha azzeccato i cambi e d’altronde non poteva fare altrimenti.Leao,Castillejo,Krunic hanno rivoltato la parita ed è partito un assalto asfissiante.
Abbiamo rivisto lo spirito battagliero delle ultime gare.Squadra trasformata.La capocciata di Giroud(gran cross di Leao) ha aperto le danze della rimonta.Rigore sacrosanto e regalo veronese ci hanno dato una vittoria insperata dopo i primi 45 minuti e tre punti d’oro da mettere in sacca.Anche Ibra ha dato il suo apporto con l’ingresso nel finale,spaventando i difensori veronesi con la sua presenza.I ragazzi hanno dato tutto nel secondo tempo e vanno elogaiati,ma Bennacer e Castillejo meritano una citazione particolare.Bennacer,come detto,ha lottato con una grinta feroce su ogni pallone,spingendo i compagni ad attaccare .Fantastico .Castillejo merita un discorso a parte.Praticamente messo ai limiti della squadra e designato a un trasferimento che non si è verificato non ha mai fatto polemiche,si è allenato in silenzio e si è fatto trovare pronto quando chiamato in causa.Un esempio per tutti e spero che qualcuno recentemente fischiato capisca cosa vuol dire l’attaccamento alla maglia.Ho ammirazione per l’impegno che mette sempre quando impegnato e per quello che potebbe dare.Molto bene Leao determinate per la scossa che ci ha portato alla vittoria.Poco tempo per gioire e martedi ci aspetta il Porto.A ranghi completi le possibilità di fare risultato sarebbero state superiori,ma stasera i ragazzi hanno dimostrato che quando tirano fuori gli artigli possono dire la loro,ma dobbiamo assolutamente evitare quanto visto nel primo tempo.Una nota sul pubblico:il sold-out di stasera dimostra che l’entusiasmo sta crescendo tantissimo anche se bisogna sottolineare che mai è mancato il nostro supporto ai ragazzi anche in momenti bui.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:BENNACER (menzione speciale a SAMU CASTILLEJO

Grande reazione!!!
image-2284

Grande reazione!!!