23/01/2022-Milan-Rubentus 0-0–23^ giornata

Non è stata certamente una partita che passerà agli annali.Povera di spunti interessanti:solo qualche sussulto,ma agonosticamente vivace. Noi abbiamo tentato qualcosa in più in termini di tiri in porta,ma la solita mancanza di lucidità e precisione nel passaggio finale non ci ha dato i frutti sperati.Tra i due portieri quello che ha fatto qualche parata è stato il loro,quello polacco dal nome impronuncibile e che non mi azzardo a scrivere.Maignan,infatti,non ha fatto interventi importanti.Magra consolazione.La squadra ci ha messo impegno,voglia di lottare,ma negli ultimi sedici metri l’azione si faceva complessa,favorendo i difensori dei gobbi.Il solo Leao portava serie minacce,confermandosi quello più in forma.Ibra non ha dato contributo consistente fino a che è rimasto in campo,ma sappiamo che non sempre possiamo contare a pieno titolo su di lui.Teniamo,comunque,conto che avevamo gente come Calabria e Romagnoli freschi di rentro,ma con nostro gran piacere dobbiamo dire che hanno avuto un buon impatto
con Calabria oltre le migliori aspettative a testimonianza che è ormai una pedina fondamentale.Anche Bennacer e nel finale Rebic si sono fatti rivedere.Recuperare questi giocatori,e magari Tomori e Kessiè alla ripresa,è un passo importante per ritornare a quella
formazione che ha fatto bene sino alla caterva di infortuni,positivi Covid,impegni Coppa d’Africa.Ci manca sulla fascia destra un Saelemaekers in piena forma.Messias ha fatto il suo compitino,ma serve maggior penetrazione e concretezza.Sull’altra fascia Theo Hernandez oggi si è fatto vedere per qualche spunto interessante solo nella parte finale della partita.Prima ha fatto una gara più difensiva.In attacco al momento abbiamo il solo Leao affidabile e non sempre basta.Di Ibra abbiamo detto e a Giroud se non si danno palloni giocabili compare poco e non possiamo affidarci solo ai suoi colpi di testa.Abbiamo bisogno di uno da affiancare a Ibra e Giroud.Si parla di quasi fatta per il giovane Lazetic della Stella Rossa:giovane più che pomettente.Almeno così parlano quelli che lo hanno visto all’opera.Ci auguriamo che possa esserci utile visto che con Pellegri non ci è andata bene.
Calabria,Leao e Tonali i migliori.Tonali ha vinto abbondantemente il confronto con Locatelli a mio parere gonfiato nella stima dai media esageratamente.Un pensiero al terreno di San Siro:inacettabile per una partita di seria A.Mi auguro che si faccia in modo di tornare a un livello degno di questo stadio.Un ultima considerazione per la limitazione pubblico:fissare cinque mila
persone al max. e non una percentuale della capienza è una scelta assurda.
Alla prossima e come sempre…forza Milan
MIGLIOR ROSSONERO:CALABRIA