06/01/2021-MIlan-Rubentus 1-3–16^ gornata

(Chiesa,Calabria,Chiesa,McKennie)
Ci sarebbero bastati Ibra e Bennacer per vedere un altro esito della partita dato che la Rubentus non ha certo dominato,ma ha avuta dalla sua colpi individuali e la possibilità di cambi importanti.Non abbiamo per niente sfigurato anche se il risultato potrebbe far credere a un loro dominio.Possiamo dire,anzi,che per larghi tratti abbiamo avuto il dominio della situazione.I ragazzi hanno fatto pienamente il loro dovere anche se nelle occasioni dei goal qualche non è andato come doveva e la capacità del singolo ha fatto la differenza.Hanno lottato sino all’ultimo e sfiorato la rete anche negli ultimi secondi.Purtroppo agli infortuni di lunga durata si sono aggiunti gli stop covid improvvisi di Rebic e Krunic che ci hanno costretto a mettere Calabria in mediana ed il ragazzo ha risposto positivamente.Il buon primo tempo e l’inizio del secondo ci hanno fatto sperare,ma il secondo goal di Chiesa (cecchino infallibile quando viene a San Siro contro di noi),lasciato troppo libero di prendere mira,ci ha tagliato le gambe.
Un vero peccato,perchè in condizioni normali avremmo detto la nostra.Evitiamo,comunque,di considerarala una tragedia calcistica.Speriamo di recuperare qualcuno già col Torino domenica oltre a Tonali che ha scontato il cartellino rosso di Benevento.
A proposito di cartellino:a Betancourt l’arbitro ha evitato di dargli un secondo giallo dopo un fallaccio ben più grave di quello commesso da Tonali o almeno paragonabile in gravità. Insomma la Rubentus in qualche modo colpisce sempre.Ci rimane la consolazione che siamo ancora primi in classifica visto che i “bauscia” della sponda sbagliata del Naviglio
sono rimasti sconfitti in quel di Genova blucerchiata.Parlando dei ragazzi diciamo che hanno meritato tutti la sufficienza,ma in particolare vanno menzionati Calha sempre al centro dell’azione dopo una carburazione iniziale,il Leao del primo tempo che ha dato filo da torcere e fatto il passaggio dell’1-1 a Calabria,Castillejo che ha giocato senza tregua sulla fascia.Abbiamo visto sul finale Maldini jr.,che ha fatto qualche buona giocata anche se egoista in un’occasione,e Colombo:anche se brevi sono apparizioni che servono a farli crescere come ci auguriamo
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:CALHA