22/11/2020-Napoli-Milan 1-3–8^ giornata

(Ibra(2),Mertens(N),Hauge)
Grandiosa vittoria nel segno del vento che arriva dalla Scandinavia:doppietta dello svedese Ibra,3-1 del giovane norvegese Hauge.Tre punti preziosisimi e meritati.Siamo partiti bene e dominando la scena.Dopo il magnifico goal di Ibra con capocciata chirurgica da inizo area abbiamo subito la rabbiosa reazione napoletana e abbiamo arretrato la nostra linea d’azione.Ci siamo difesi bene.Saelaemarks e Rebic sulle fasce hanno aiutato con efficacia la difesa .Donnarumma da parte sua ha sfoderato un paio di interventi decisivi.Il contropiede è stata la nostra arma con Ibra al centro per finalizzare.In una di queste ripartenze miciadiali Rebic ha passato un pallone stupendo all’immancabile Ibra per il 2-0.Azione da scuola calcio.Le sofferenze,però,non sono finite.Napoli sempre più rabbioso e le mischie nella nostra area erano sempre a prova di coronarie(le nostre).Dai e dai è arrivato il loro goal viziato da un evidentissimo fallo su Kessiè ignorato dall’arbitro.Abbiamo temuto anche se loro erano in dieci
e la stanchezza cominciva ad annebbiare la lucidità.I ragazzi,però,hanno hanno stretto i denti in maniera ammirevole.Poi il ragazzino ci ha fatto vivere gli ultimi due minuti di un infinto recupero in santa pace.Un più che buon Milan,dunque.Ben messo in campo,ordinato in difesa,
con una diga frangiflutti a centrocampo e rapidità nelle ripartenze.Tutti si sono dati da fare sino al limite delle proprie forze.Abbiamo rivisto il Theo Hernandez che abbiamo imparato a conoscere:devastante nella ripresa.Di Ibra,ormai,non si hanno più parole per decrivere le sue capacità atletiche e di trascinatore.Vederlo schizzare al cielo e mandare un siluro micidiale con la testa dal limite dell’area è uno spettacolo che lascia a bocca aperta.Sto parlando di uno vicino a 40 anni:non so se mi spiego.Tutti i ragazzi abbondantemente sopra la sufficienza.Ai già citati Donnarumma e Theo vanno aggiunti in particolare anche Kessiè,sempre più muro invalicabile,e Kjaer,che continua a dare sicurezza alla difesa.Dispiace,purtroppo,per l’infortunio di Ibra. Sarà,chiaramente,una grossa assenza e non ci vuole molto a capirlo.Ci manca anche Leao per cui le armi in attacco sono ridottissime Gli impegni sono pressanti ed impegnativi. Confidiamo nel fatto che questa vittoria metta ulteriore carica all’ambiente e che ci si compatti ulteriormente per superare le difficoltà di assenze importanti.Importante,poi,guardare la singola partita e non fare pensieri fuori luogo su traguardi al momento di difficile raggiungimento.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:IBRA( …ovviamenteo!) (Theo Hernandez sugli scudi!)

Ibra vola !!!

Ibra vola !!!