23/09/2020-Milan-Bodo/Glimt 3-2-Preliminari EL

(Junker(B),Calha,Colombo,Calha,Hauge(B))
Ce l”abbiamo fatta a sconfiggere questi norvegesi,ma quanta paura nel finale e numro dei battii cardiaci in aumento.Una velonosa palla persa nei pressi della nostra area
(ci capita di frequente),tiro bomba al sette  di Hauge e fa 3-2.Fino ad allora la partita era controllata dai nostri e confidavamo in un tranquillo completamento di partita.Invece ci ha assaliti una insicurezza pesante aggiunta ad un calo fisico di parecchi dei nostri.Abbiamo avuto anche la possibilità di chiuderla con Castillejo,ma con poca fortuna.Una gran parata di Donnarumma ed un loro errore a pochi metri dalla porta nei secondi finali ci hanno salvati.La giornata non era nata sotto buoni auspici con la notizia di Ibra positivo al corona virus.Non avere quello che al momento è il nostro faro e trascinatore non ci permetteva di essere tranquilli.Se poi ci mettiamo il fatto che dopo 15 minuti eravamo in svantaggio
si ha idea di quello che passava nella testa di noi rossoneri.La fortuna (e capacità) nelle sembianze di Calha ha messo subito le cose a posto con una saetta terra-aria sotto la traversa.Se non avessimo pareggiato subito avremmo avuto probabilmante dei
problemi.Da quel momomento abbiamo preso il possesso della partita,fatto buone trame,mandato in goal il baby Colombo e poi con un tiro chirurgico  di Calha siamo sul 3-1.Come detto, si pensava di portarla tranquilli alla fine ed invece abbiamo vissuto un finale
in apnea.Dobbiamo,comunque,essre contententi del comportamento della squadra,tenendo conto delle tante assenze.Il battesimo europeo di Colombo non poteva eesere più postivo.Tuttavia vorrei precisare che Daniel Maldini,subentrato a lui,si è mosso meglio sul
fronte dell’attacco,dettando il lancio ai comoagni ed impegnandosi nei recuperi.Due giovani che potranno darci soddisfazioni.Fuori discussione che Calha meriti la palma del migliore e non solo per i due goal.Rappresenta con Ibra il perno del nostro gioco.Gran partita di Kjaer.Ottimi Kessiè e Calabria.Il prossimo ostacolo per l’Europa sarà il Rio Ave in Portogallo.Non ho molti elementi su questa squadra,ma sappiamo che le squadre portoghesi sono alquanto rognose.Sarà una partita difficile,condiserando che ci mancherà ancora Ibra e probabilmente ancora Romagnoli.Speriamo di recuperare almeno Leao per avere qualche altra possibilità in attacco.Ma prima la testa va al Crotone.Dobbiamo recuperare le forze e farci trovare pronti.Stringere i denti in attesa di avere in campo  vari infortunati e veder arrivare qualche acquisto in difesa vista la rosa risigata.Paquetà:ormai fuori da ogni possibilità di utilizzo.Sperabile una sua vendita al meglio.
Alla prossima e come sempre..forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:CALHANOGLU