09/02/2020-Inter-Milan 4-2–23^ giornata

(Rebic,Ibra,Bregovic,Vecino,De Vrji,Lukaku)
Inutile nasconderlo,l’amerezza è tanta unita ad una delusione grande per una mancata vittoria che ci avrebbe riportato a sorridere in un derby dopo tanto tempo.Amarezza e delusione per come si erano messe le cose.Un primo tempo splendido fatto di velocità,voglia di spingere, pressione continua con un avversario statico ed incapace di reagire.Abbiamo fatto due gol,ma avremmo potuto aumentare il bottino solo se non avessimo peccato di imprecisone nelle conclusioni o nel passaggio finale.Abbiamo anche colpito un palo con Calha tanto per soddisfare la sfortuna che ci accompagna.I presupposti,quindi,erano buoni dato che le previsioni pre-partita non erano certo favorevoli a noi.Le partite,purtroppo,durano 90 minuti e questo,forse,la squadra lo ha dimenticato.Quello di buono del primo tempo è scomparso e sono bastati 5 minuti di assoluta amnesia per subire il pareggio.Un colpo che ci ha tramortiti nelle gambe e soprattutto nella testa.Siamo letteralmente crollati.Il solito calcio d’angolo ci ha avviati alla sconfitta.Quello dei calci d’angolo o dei tiri indiretti che arrivano in area e che vedono sempre gli altri arrivare prima è una costante negativa che ci perseguita da tempo immemorabile.Veramente irritante.La reazione è stata più d’orgoglio che di gambe e cervello,ma la benzina era praticamente finita.Anche in questo caso,però,la sfortuna ha colpito e detto no a Ibra con palla sul palo.Poteva essere il 3-3.La frittata era fatta,ormai.Probabilmente non siamo entrati con la dovuta concentrazione e convinzione nel secondo tempo oltre a registrare un calo fisico evidente.Non ci rimane che raccogliere i cocci come ci sta capitando spesso,purtroppo.Dobbiamo,però,far tesoro di quanto espresso nel primo tempo a testimonianza che,in fondo,siamo anche capaci di esprimere un gioco decente,ma bisogna farlo per l’intera partita.Ci tocca la Rubentus fra qualche giorno in Coppa Italia:un’occasione per reagire e cercare di fare un risultato positivo.Andare avanti in questa coppetta non sarebbe male visti i tempi che corrono.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:IBRA