09/10/2019-Avanti un altro!

Stiamo diventando come quelli della sponda sbagliata di Milano:fabbrica di esoneri allenatori.Siamo a nove allenatori dal 2014.E speriamo che non si arrivi a due esoneri in stagione.Via Giampaolo,dunque.Personalmente dispiace per la persona:corretta, equilibrata, buon tecnico.Evidentemente,però,non ha trovato il bandolo della matassa e la lucidità per gestire una squadra che,con tutti i suoi limiti,si pone traguardi che non sono,con tutto il rispetto,quelli di un Siena o un Empoli o una Samp.Partite come quella persa con la Fiorentina
ed il primo tempo di Genoa non sono minimamente accettabili.Detto questo facciamo a Giampolo sinceri auguri di riprendere a breve ad allenare.Arriva Pioli.Il mondo rossonero,me compreso,non emette urla di gioia.Leggo che è una soluzione B.Potremmo anche dire C.Un allenatore che ha collezionato esoneri e risultati non esaltanti come,giustamente,sottolinea
Tuttosport.Per di più ha allenato anche la squadra della sponda sbagliata del Naviglio.Tanto per rendercelo simpatico.In sostanza non sarà accolto come un Guardiola,per fare un nome,almeno da quanto si percepisce dal tam tam di commenti web della tifoseria.Diciamo che il suo arrivo suscita perplessità.Però dobbiamo sforzarci di non metterlo in cattiva luce a priori ed essere supercritici.Aspettiamo i fatti.Vediamo se riesce a incollare i cocci,dare una struttura decente alla squadra,farla giocare dignitosamente.Se poi riuscisse a valorizzare qualche giovane farebbe un passo importante per guardarlo con occhi benigni.Ci bastrebbe questo.Quanto ai traguardi evitiamo oggi di fare inutili esercizi mentali con pericolo di mal di testa.Va anche detto,per essere corretti,che la rosa attuale è quella che è.Niente di eccezionale,ma neanche scarsa come i risultati sino ad ora inducono a credere.Sarà importante che i giocatori si diano una svegliata,remino dalla stessa parte,si battano con giusta grinta per 90′ e si concentrino.
Cose che non abbimo visto sino ad ora.Era stato contattato come prima scelta Spalletti .Problemi di pecunia non lo hanno fatto arrivare.Ha fatto cose senza lode e senza infamia nelle varie squadre allenate,ma ultimamente si era involuto sia nel gioco fatto praticare che nell’atteggiamento personale.Quando parla sembra un guru che disquisisce di cose celestiali e non di un semplice dar calci a un pallone.Non mi strappo le vesti per il mancato arrivo.In definitiva cari amici rossoneri prepariamoci a vivere quest’altra avventura senza illuderci più di tanto.Ci conviene vivere alla giornata e auguriamoci che si cominci a gioire già alla ripresa con il Lecce.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!