03/04/2019-Milan-Udinese 1-1–30^ Giornata

(Piatek,Lasagna(U))
Se continuiamo con questo ritmo la Champions la vedremo anche la prossima stagione in tv.Pensando,poi,che i prossimi avversari sono J(r)ubentus e Lazio il rischio è alto.Al momento non si vedono prodromi di miglioramento.Si sperava che stasera si vedesse la ripartenza ed invece abbiamo assistito ad una nostra gara imbarazzante.Il goal di Piatek al termine di un primo tempo incolore ci ha illusi.Abbiamo sperato in un secondo tempo all’insegna del controllo della gara e sfruttamento degli spazi che l’Udinese ci avrebbe concesso.Non è stato così.Non abbiamo sfruttato un bel niente e poi,capolavoro dei capolavori,in 11 secondi siamo
passati da un quasi 2-0 al pareggio causa un contropiede micidiale e veloce che ci ha visti colpevolmente scoperti.Una mazzata terribile che ci ha messo in ulteriore confusione ed abbiamo anche rischiato.Purtroppo ci ritroviamo a ridire le solite cose sul non gioco della squadra.Mancanza assoluta di sfruttamento delle fasce salvo il periodo di forcing finale.Inesistente il pressing.Centrocampo incapace di creare azioni valide con il solo Bakayoko che ha tentato qualche sortita e con un Biglia che si è distinto per i soliti passaggetti all’indietro.L’esperimento Paquetà trequartista è ingiudicabile per l’infortunio ed uscita verso la prima mezz’ora.Ha fatto qualcosa di buono,si è impegnato,ha fatto un bel tiro.Da rivedere, insomma.Il duo Cutrone-Piatek ha creato qualche buona iniziativa,ma,come detto,non supportati adeguatamente dalla squadra.Rispetto a qualche settimana fa stiamo facendo vistosi passi indietro.Putroppo se giocatori come Calhanoglu da cui ti aspetti la classica “illuminazione” per creare azioni pericolose non gira tutta la squadra ne risente.Momento non facile,quindi,per Ringhio che deve serrare i ranghi.La squadra ha il dovere di non mollare.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:BAKAYOKO