17/03/2019-Milan-Inter 2-3–28^ Giornata

(Vecino(I),DeVrji(I),Bakayoko.Martinez(rig.I),Musacchio)
Ci è andata male,purtroppo.La serata si è messa male dopo 2 minuti grazie a una difesa sbandata.Non siamo riusciti a reagire e loro erano più agressivi e veloci.In pratica nel primo tempo ci siamo limitati a due tiri da fuori area di Paqueta e Calhanoglu (pericoloso).Incapaci di tessere azioni valide e risultavamo sofferenti nelle loro ripartenze.Dopo il loro secondo goal c’è stata finalmente una reazione seria.Bakayoko ha rimesso tutto in gioco,ma l’arbitro ha dato (complice il VAR) un rigore  molto,ma molto dubbio che ha scombinato la partita.Senza quel regalo li avremmo ripresi,perchè erano alquanto in affanno.Ringhio ha mischiato le carte,ha messo Castillejo e Conti e l’assalto ha avuto forza,ma non abbiamo trovato il pareggio anche per pura sfortuna.Il tiro di Cutrone agli sgoccioli poteva rimettere le cose a posto.Insomma il pareggio sarebbe stato più giusto.Non si può,però,regalare un tempo agli avversari,come
capita spesso, e non sempre la difesa o la fortuna aiuta a passare indenni i primi 45′. Resta,comunque,di positivo la reazione del secondo tempo con un uitilzzo più appropriato della fasce con Conti-Suso da una parte e Calbria-Castillejo dall’altra.Suso non ha brillato neanche oggi:meglio nella ripresa,ma primo tempo da dimenticare.Bakayoko il migliore e non solo per il goal.Ha spinto la fase offensiva,recuperato e distribuito palloni.Calhanoglu si è dato da fare e si è mosso bene nella ripresa.Piatek non ha avuto palloni giocabili.Non ci resta che metabolizzare la delusione,approfittando della sosta.Bisogna ripartire dallo spirito combattivo visto nella ripresa ed assumendo un maggior propensione offensiva.Far giocare insieme Cutrone e Piatek insieme non sembra,poi,una follia.Spetta,inoltre,a società(Leo e Maldini in primis)e  a Ringhio rimettere un pò di calma nella testa di alcuni elementi ed evitare spettacoli poco piacevoli come quello visto stasera nella nostra panchina.Certe scene non fanno parte del DNA dei nostri colori.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:BAKAYOKO

image-1810