29/01/2019-Milan-Napoli 2-0–Quarti C.Italia

(Piatek(2))
Due fiondate di Piatek e siamo in semifinale.Indubbiamente il polacco si è presentato bene.Finalmente qualcuno che va in profondità e non perde tempo a tentare il tiro.
Non è stata una partita esaltante da ricordare negli annali,ma da parte nostra l’abbiamo interpretata al meglio.Con due goal di vantaggio dopo una ventina di minuti abbiamo arretrato il raggio d’azione e giocato di rimessa.Siamo stati schiacciati nella nostra metà campo quasi tutta la ripresa ed abbiamo fatto fatica a ripartire.Anche se questa volta non abbiamo commesso errori non è un atteggiamento che ci possa sempre andar bene.Dobbiamo migliorare di più nella circolazione palla e dare alle ripartenze una giusta pericolosità:la freddezza e lucidità che auspichiamo da tanto.Con gli spazi che il Napoli ci ha concesso si poteva castigarli ancora.Tuttavia non è giusto essere troppo critici,perchè va evidenziata l’ottima tenuta difensiva e il buon filtro del centrocampo.A proposito di filtro ancora stasera Bakayoko ha fatto da diga insuperabile,si è spinto qualche volta all’attacco e tentato
la conclusione a rete.Sembra avviato sulla strada del giocatore ammirato nel Monaco.Speriamo sia così.Con lui ha giganteggiato in difesa Romagnoli che ha dato sicurezza all difesa.Paquetà si è sacrificato in un utile lavoro di contenimento:ammirevole per lo spirito di adattamento
in un ruolo che forse non è nelle sue corde.Anche Laxlat ha meritato la sufficienza soprattutto per un bun secondo tempo.In definitiva possiamo considerarci soddisfatti,sperando di andare avanti in questa bistrattata coppa che nelle fasi finali viene considerata un’ancora di salvezza della stagione.Ci aspetta la Roma.Non dobbiamo diperare e vista la buona tenuta e la grinta del
doppio incontro con il Napoli siamo autorizzati a sperare che ce la possimao giocare.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:BAKAYIKO (ma la menzione la merita di diritto PIATEK)