26/01/2019-Milan-Napoli 0-0–21^Giornata

Un pareggio giusto,che,però,non fa fare gran passi avanti alle due squadre.Per noi è stato un test importante contro la seconda forza del campionato e non perdere è buona cosa per il morale e l’autostima.Anche nel gioco abbiamo ben figurato e soprattutto si è visto una voglia di lottare e cercare la vittoria.La partita è stata animata e con ritmo decisamente oltre la media del
campionato italiano.Abbiamo visto continui cambiamenti di fronte,ma anche parecchi errori nei passaggi da ambo le parti.Per quanto ci riguarda abbiamo da recriminare per le due grandi occasioni di Kessiè e Musacchio mancate per poca freddezza ed anche un pizzico di sfortuna. Comunque anche loro hanno creato qualche pericolo,ma Donnarumma è stato attento per tutta la partita,come lo è stato anche il suo collega Ospina.Aver affrontato il Napoli a viso aperto è un buon segnale di crescita e fiducia nei propri mezzi.La difesa ha mostrato sicurezza ed il centrocampo ha visto in Bakayoko una diga frangiflutti imponente.Tutti si sono dati da fare.Calhanoglu non mi è dispiaciuto:ha impostato molto,ha fatto parecchie aperture verso Suso,ma non sempre è stato lucido.Kessiè è andato meglio nella ripresa con la sua spinta spesso confusa,ma notevole.Bene Paquetà.Positivi segnali da Piatek che sembra poter offrire la possibilità di gioco in profondità.Giocare in coppia Cutrone potrebbe essere una soluzione possibile.In definitiva possiamo ritenerci sufficientemente soddisfatti nella speranza che i miglioramenti visti possano aumentare e vedere finalmente una squadra compatta,con un gioco veloce e la giusta grinta.Dobbiamo aggiustare,però,la capacità di conclusione
e la mira Martedi si ripete:coppa Italia,questa volta,e partita da fuori o dentro.Siamo autorizzati ad essere fiduciosi.Infine un pensiero sul nostro Carletto:rivederlo a San Siro su una panchina diversa dalla nostra ha fatto un certo effetto,ma il piacere è stato grande.Le immagini dei tanti successi ci sono passate veloci davanti agli occhi.Carletto rimarrà sempre nei nostri cuori.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!
MIGLIOR ROSSONERO:BAKAYOKO 

Bei ricordi,Carletto!!!
image-1777

Bei ricordi,Carletto!!!