28/05/2018-I nodi arrivano al pettine

Avevamo scritto nel nostro ultimo post che aspettavamo le mosse della società in campagna trasferimenti per fare i nostri commenti,come ricordato da un mio attento amico.Le mosse sono arrivate,ma dall’Uefa.Mosse cariche di nuvoloni pieni di scenari non confortanti.Il “settlement agreement” dato a cani e porci fino ad ora a noi viene negato.Ovvio sconforto di società e tifosi,sorpresa e preoccupazione che si mescolano.Si vogliono capire le ragioni.Intanto si parla di possibile esclusione dall’Europa League,quella minore per intenderci.Se non fosse per la catena di negatività che questa decisone comporterebbe uno sarebbe tenato dire ..chi se ne frega.Da quello che si capisce dai vari siti web o talk show  in tv la ragione principale del muro eretto dall’Uefa è che della proprietà cinese (Mr.Yonghong) non si sa nulla,non si conosce la sua consistenza patrimoniale,non si hanno notizie certe della sua attività.In aggiunta si evidenzia la difficoltà a trovare il rifinanziamento per pagare il debito a Elliot.Sono i dubbi che hanno attanagliato la mente di tantissimi tifosi (incluso me) dal primo giorno.In tanti, invece, hanno messo la testa nella sabbia,guardando solo con entusiasmo ai soldi spesi per la campagna acquisti senza chiedersi da dove venissero.Anzi in molti si illudevano(e si illudono) di un ritorno del Berlusca specie sotto elezioni varie.Leggevo pochi giorni fa dei numerosi bonifici per coprire l’aumento di capitale di 10 milioni segno di un spasmodica raccolta soldi da svariate parti.Segnale decisamente preoccupante.Lo scenario ad oggi è di attesa per le decisioni Uefa (si parla di metà giugno) e di capire se alla fine la palla passa definitivamente a Elliot che a sua volta trovi un acquirente che ci auguriamo affidabile.Si parla dell’americano Stephen Ross proprietario dei Miami Dolphins(football americano) ed anche organizzatore del torneo calcistico estivo in USA dove partecipano le migliori squadre mondiali.Tutta questa situazione sicuramente inciderà sulla campagna acquisti e i tempi stringono.Non ci rimane che sperare che i nuvoloni passino senza portare temporali disastrosi e che arrivi finalmente una ventata di chiarezza definitiva.Noi tifosi lo meritiamo e lo pretendiamoAnche questa volta concludiamo che aspettiamo le mosse prima..dell’Uefa e poi della società per fare i nostri  commenti nel segno sempre del grande attaccamento ai nostri colori.Alla prossima e come sempre…forza Milan!!!

Amici,sono preoccupato.E voi?
image-1634

Amici,sono preoccupato.E voi?