22/10/2017-Milan-Genoa 0-0–9^ Giornata

Ormai non si sa cosa aggiungere a quanto già detto sull’incapacità di vincere.Ma questa volta abbiamo un ulteriore motivo:l’uomo degli equilibri ha pensato bene di sgomitare e farsi espellere,lasciandoci in dieci per un tempo e mezzo.Bonucci forse non ha capito che
non gioca più nella Rubentus dove anche se si usa un lazo tipo rodeo americano per fermare un attacante avversario non succede nulla.E poi c’è il VAR che vede ogni marachella.Detto questo dobbiamo però evidenziare che in dieci la squadra ha mostrato una buona dose di reazione ed abbiamo sfiorato anche la vittoria.Se Kalinic avesse addomesticato il pallone su tiro di Suso verso fine partita staremmo a parlare di miracolo tipo vittoria a Bologna dell’anno scorso quando rimanemmo in nove.L’ingresso di Cutrone poteva essere anticipato,ma anche questo fa parte dei difetti di Montella.La squadra,trainata da un Borini combattivo e instancabile oltre che da un Suso sempre pericoloso,ha spinto con decisione,rischiando anche in qualche occasione,ma lo spirito è stato apprezzabile.Data la prevista squalifica dell’ex-Rubentus sarebbe opportuno tornare a 4 in difesa.Tra l’altro Romagnoli,quando subentrato,ha fatto un’ottima gara e con Musacchio darebbe più solidità alla difesa.Kessiè dopo un primo tempo incerto ha fatto una buona ripresa:sarebbe indispensabile che riprenda il rendimento delle prime giornate.Bonaventura ha dato segni di ripresa,ma ancora discontinuo:abbiamo bisogno di un suo completo coinvolgimento.Montella,quindi,rimane ancora sotto esame.Speriamo nel miracolo di una ripresa immediata,perchè di tempo se ne è già perso tanto (oltre ai punti ovviamente) e gli altri corrono.Sarà,pertanto,una settimana decisiva per delineare il nostro futuro che al momento è pieno di nuvoloni.
Alla prossima e come sempre…forza Milan!!
MIGLIOR ROSSONERO:BORINI

Quanta preoccupazione,ragazzi!
image-1450

Non ricordo cosa sia una vittoria!!