16/0272015-Beretta e la dignità

Noto a tutti il polverone dopo le “belle” parole di Lotito.Ci si aspetta che le persone(Tavecchio,Beretta,Macalli) tirate in balle reagiscano con decisione a difesa della propria dignità.Una levata di scudi e di condanna,insomma.Invece solo parole di circostanza o di falsa indignazione.Sapete come ha commentato Beretta,presidente della Lega?.Con un “non mi pare il caso di drammatizzare“.Non ci sono parole per commentare.Se poi aggiungiamo che  Galliani non ha voluto neanche commentare il fatto Lotito ed anzi ne ha confermato l’amicizia a tambur battente,allora il quadro è completo e ci rendiamo conto in che mani sia il calcio italiano.

(dal web)
image-785

Beretta (dal web)