UNA COPPA DI EMOZIONI ———–

OTTOBRE 2015 , CON PIù PRECISIONE  9-11 OTTOBRE , TRA LIONI E BENEVENTO IL MILAN CLUB CAVA IN RAPPRESENTANZA , HA PASSATE DUE GIORNATE INDIMENTICABILI  ALL’INSEGNA DEI BEI RICORDI DELLE EMOZIONI VERE CHE SOLO UN TIFOSO DEL MILAN PUò CAPIRE.COMINCIAMO DAL VENERDI’ CON L’INCONTRO CON IL PIU’ GRANDE CAPITANO DI SEMPRE ,FRANCO BARESI , NON è BASTATO IL CATTIVO TEMPO A FERMARCI ,NON I 150 KM , NOI DEL MILAN CLUB CAVA VOLEVAMO ESSERCI PER CONOSCERE DA VICINO IL MITICO,E NE è VALSA LA PENA , FIN DA SUBITO APPENA LO ABBIAMO INCROCIATO SIAMO STATI TUTTI COLPITI DA QUEL CAPITANO ,CHE NON AVEVAMO MAI VISTO DA COSI’ VICINO , E DOPO POCO ERAVAMO CON LUI CON FOTO RICORDO E AUTOGRAFI PER TUTTI I SOCI DEL CLUB , LA COSA PIU’  GRADITA è STATA LA CONSEGNA DELLA NOSTRA SCIARPA AL COLLO DI BARESI ,CHE LUI HA INDOSSATO BEN VOLENTIERI ,CON CUI POI ABBIAMO FATTO LE INNUMEREVOLI FOTO.L’EMOZIONE POI PER ME PIù GRANDE è STATA QUANDO BARESI MI HA AUTOGRAFATO UNA SUA MAGLIETTA ,INDOSSATA NEL CAMPIONATO 93 94 , IN UN NAPOLI MILAN . DOPO UN ORETTA PASSATA CON LUI ,DIREZIONE CAMPO SPORTIVO DI LIONI DOVE AD ACCOGLIERE BARESI CIRCA 1000 PERSONE VENUTE UN PO ‘ DA TUTTA LA PROVINCIA PER RENDERE OMAGGIO AD UNO DI QUELLI CHE HA RESO GRANDE IL MILAN ,CORI,  STRISCIONI, MAGLIETTE ROSSONERE , INNO DEL MILAN ,SEMBRAVA DI ESSERE AD UN LUNA PARK PER MILANISTI , PER NON PARLARE POI DELL’ACCOGLIENZA DEGLI AMICI DI BENEVENTO CHE è STATA LA CILIEGINA SU UNA GIORNATA CHE DIFFICILMENTE DIMENTICHEREMO.

IL SABATO POI è STATO UN GIORNO DI MEDITAZIONE ,PENSANDO  ALL’ESPERIENZA DEL GIORNO PRIMA ,E PROVANDO AD IMMAGINARE QUELLO CHE SAREBBE SUCCESSO LA DOMENICA .

DOMENICA ORE 10’00 PARTENZA DA CAVA DE TIRRENI ,DIREZIONE BENEVENTO DOVE AD ATTENDERCI CI SONO I GRANDI AMICI  DI BENEVENTO , SI GRANDI AMICI , PERCHè IL BELLO DEL CALCIO è QUESTO , BASTA INCONTRARTI POCHE VOLTE DELLE PERSONE  , STARE QUALCHE ORA A PARLARE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE ED  AVERE UN FEELING  CHE VA’ AL DI LA’  DELL’IMMAGINABILE , MEGA ACCOGLIENZA DA PARTE DEL MILAN CLUB BENEVENTO ,POI INSIEME AD ASPETTARE LA MITICA COPPA DALLE GRANDI ORECCHIE ,QUELLA DI ATENE , QUELLA DI PIPPO INZAGHI, E POI ECCOLA ARRIVARE COME UNA SUPERSTAR ,, LA,CHAMPIONS, ACCOMPAGNATA DALLA SPLENDIDA NUCCIA  , ( MOTORE DELL’A.I.M.C),

MILLE FOTO ,IN TUTTE LE SALSE , IN PRIMIS IL PRESIDENTE ,CHE HA FATTO PIù FOTO LUI CHE MANCO IL MILAN INTERO AD ATENE, MA IL BELLO è PROPRIO QUELLO ,CHE LA CHAMPIONS STA’ DAVANTI A TE , E PER UN MOMENTO TI DA’ L’IMPRESSIONE CHE ANCHE TU HAI CONTRIBUITO A VINCERLA.  GIORNATA TRASCORSA POI IN COMPAGNIA DEGLI ALTRI MILAN CLUB CAMPANIA , DEL COORDINATORE CARMINE LONGOBARDI , DELLA SIG.RA NUCCIA , DI DI TANTI ALTRI TIFOSI ROSSONERI, TUTTI INSIEME A PRANZO CON LA CHAMPIONS.

NEL POMERIGGIO ,TRASFERIMENTO IN ALBERGO PER UNA CONFERENZA STAMPA CON GIORNALISTI DEL POSTO,RINGRAZIAMENTI PER TUTTI , TRA L’ALTRO MERITATISSIMI ,PERCHE’ ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE DEL GENERE RICHIEDE PASSIONE ,( E A BENEVENTO CE’NE’ IN ABBONDANZA), TANTA TENACIA ( DA PARTE DEL PRESIDENTE) , E GRANDE PARTECIPAZIONE DEL POPOLO ROSSONERO, E COSì CHE LA MANIFESTAZIONE DEI MILAN CLUB E’ STATA UN VERO SUCCESSO , LASCIANDO A NOI DEL MILAN CLUB CAVA UN RICORDO STRAORDINARIO

sala gennaro brunetti

INTITOLATA A GENNARO BRUNETTI LA SALA DEL MILAN CLUB CAVA “Beniamino Pisapia”

Domenica 14 settembre presso piscina di San Martino di Cava dè Tirreni, dove è presente il Milan Club Cava dè Tirreni “Beniamino Pisapia” si è tenuta la cerimonia per ricordare Gennaro Brunetti, storico Direttore Sportivo della Cavese e grande milanista.
Ad un anno dell’inaugurazione del Club, si è voluto dedicare la sala a quest’uomo di sport, voluta fortemente dal Presidente Salvatore Scarlino e all’unanimità dal Consiglio Direttivo.
Alla cerimonia, presentata brillantemente dal Presidente del C.S.I. di Cava dè Tirreni Giovanni Scarlino e amico di famiglia da ben 3 generazioni. Erano presenti numerosi milanisti e non, con le rispettive famiglie,
presenti anche la ved. Sig.ra Prof.ssa Cira Aprea insieme al figlio Raffaele, la nuora Monica e il nipotino Gegè.
Dopo aver ricordato con alcuni inediti aneddoti la figura di Brunetti, ripercorrendone le varie tappe della carriera sportiva, è toccato al figlio Raffaele scoprire la “Targa” nella sala interna del Club.
Subito dopo, gli invitati si sono portati fuori, nell’ampio spazio antistante la piscina per un buffet offerto dalla famiglia Brunetti e a seguire, per i più sfegatati, la visione del posticipo PARMA-MILAN.
Marina Scarlino

BUON COMPLEANNO MILAN CLUB CAVA

50 CUORI, UN’UNICA PASSIONE Il 9 luglio 2013, a Cava de’ Tirreni, 50 cuori accomunati dalla passione per il Milan, si sono uniti fondando il Milan Club Cava de’ Tirreni intitolato a Beniamino Pisapia, grandissimo tifoso rossonero nonché storico magazziniere, per 30 anni, della Cavese. Il merito della splendida iniziativa deve essere attribuito a Salvatore Scarlino e Alfonso Ferrara, veri artefici di quella che, nata come semplice progetto attraverso la creazione di un apposito gruppo su di un famoso social network, si è presto trasformata in una entusiasmante realtà. In pochi giorni, infatti, uno dopo l’altro, 50 tifosi rossoneri hanno aderito all’iniziativa apportando ciascuno il proprio contributo, trasmettendosi reciprocamente l’entusiasmo e la forte passione che solo i veri supporters rossoneri sono capaci di portare nel cuore. Il “neonato” Club ha avuto la benedizione di un padrino speciale, il Coordinatore dei Milan Clubs della Campania, Carmine Longobardi, che con grande disponibilità ed amicizia ha dispensato preziosi consigli ai soci fondatori, oltre ad aver portato in dono numerosi gadgets ufficiali dell’A.C. Milan, distribuiti insieme alle tessere nominative dei 50 pionieri. Una torta gigantesca, raffigurante (neanche a dirlo) lo stemma della squadra più bella del mondo, ha riempito la pancia, oltre che il cuore, dei tifosi rossoneri che, stringendosi in un grande abbraccio, hanno intonato i più famosi cori della Curva Sud, eleggendo per acclamazione Salvatore Scarlino primo presidente del Club. Il 16 ottobre 2013 il Milan Club Cava de’ Tirreni era già affiliato all’A.I.M.C. ed era dotato di uno statuto regolarmente e formalmente approvato dall’assemblea dei soci fondatori. Alcuni giovani soci, tra i quali Marco Rispoli, Andrea Pellegrino, Gennaro Di Martino, Francesco Pellegrino, Domingo Palma, Francesco De Pisapia, Franky Fell, Marina Scarlino, Ivan Mazzotta, Marvin Scognamiglio, solo per citarne alcuni, si sono immediatamente distinti per entusiasmo e partecipazione alla vita di club, mostrando ai più “grandi” tifosi Raffaele Giaccoli, Giovanni Bisogno, i due Marco Pisapia, Guido Romano e Antonello De Luca, il loro attaccamento alla squadra del cuore. Tutti insieme, giovani e “anziani” tifosi, riempiono con striscioni, sciarpe e bandiere la sede del club in occasione di ogni partita del Milan, trasformandola, con le loro urla, in un girone infernale, degna dimora dell’adorato Diavolo. Il Milan Club Cava de’ Tirreni è sempre pronto ad accogliere nuovi soci. Gli interessati potranno ottenere ogni utile informazione attraverso i seguenti recapiti.